ATLETICA – L’Hybla Marathon ha il suo vincitore

maratona_2008_c Vito Massimo Catania vince la 6^ Maratona di Ragusa. Ottima la partecipazione di pubblico ed uno spettacolo stupendo nel barocco ragusano. Polemica per la scarsa partecipazione di maratoneti locali.

RAGUSA – Una bella festa di Sport e anche di ricorrenza quella di domenica 11 Gennaio a Ragusa, per la giornata dedicata alla tradizionale Hybla-Barocco Marathon, giunta alla sua 6^Edizione, nel 316° anniversario del Terremoto nel Val di Noto, quell’11 Gennaio 1693 cui tutte le guide storico-turistiche fanno riferimento. Questa è stata l’occasione buona per la “regina di tutte le gare podistiche”, la Maratona di 42 Km e 195 metri della città di Ragusa, che ha risposto con un buon seguito di pubblico, sul suggestivo circuito dei “3 Ponti” nel tratto compreso tra il 21 e il 37° Km.

Sotto “assedio” il centro storico di Ibla che ha messo alla prova l’entuorage organizzativo ed il servizio d’ordine formato da Volontari di Protezione Civile e Forze di polizie di Stato e territoriali che hanno dato il massimo della collaborazione per la riuscita della manifestazione.

La gara ha vissuto sul duello tra Massimo Catania dell’Amatori Regalbuto , Giuseppe Veletti della Road Runner Gela ed il locale Maurizio La Carrubba della Barocco Running di Ragusa, al suo esordio assoluto in una Maratona di 42 Km.

Sullo splendido traguardo della Piazza Duomo di Ibla si è presentato per primo  Vito Massimo Catania col tempo di 2h 38’23”, davanti a Veletti arrivato in 2h41’29”, mentre Maurizio La Carrubba giungeva terzo in 2h 42′ 39″.

Maratona 2008 (foto archivio podisti.it)

Maratona 2008 (foto archivio comitato organizzatore)

Tra le donne la gara è vissuta sul duello tra la torinese Maria Grazia Navacchia e l’atleta di Mazzarino Giusy Chiolo della Pro sport 85 Valguarnera. Vittoria per la Navacchia in 3h09’15” sulla nissena Chiolo giunta al traguardo in 3h17’54”, terza Nadia Dal Ben della Tranese Vercelli in 3h23’45”. Per la Navacchia è  la terza affermazione nella 42 Km ragusana, dopo quelle del 2004 e 2006.

Oltre alla Hybla-Barocco Marathon si è dato spazio pure alle non-competitive della <STRARAGUSA> di 21,097 Km e della <Marcialonga del Ricordo> di 5Km entrambe a cura dell’AIAD di Ragusa e del CSAIN Ragusa e rientranti nel Progetto “Muovi la tua Vita” per la Prevenzione di Obesità e diabete. Buona la  partecipazione, soprattutto alla STRaRagusa di 21 Km, cui hanno partecipato molti podisti da fuori Provincia.

La prova rientrava come gara d’apertura del neonato Gran Prix Ibleo di Maratona a cura del Csain Ragusa, che consta pure dell’Ecomaratona delle Cave Iblee del prossimo 31 maggio e la Maratona “Alla Filippide” del 9 Agosto da Chiaramonte a Punta Secca.

Il primo premio della Maratona di Massimo Catania è stato consegnato da Fulvia Orecchio, la fidanzata di Emiliano Ottaviano, il giovane manager sportivo ragusano, componente in passato dello staff organizzativo, prematuramente scomparso lo scorso 17 Ottobre 2008.

Oltre al Premio “Emiliano Ottaviano” per il primo assoluto, vi è stato pure un premio speciale per il primo Maratoneta Ragusano al Traguardo, offerto dal locale Panathlon Club. L’ha vinto ovviamente Maurizio La Carrubba della Barocco Running, che purtroppo in questa speciale classifica tra ragusani, non ha avuto moltissimi rivali (solo Amalchide Occhipinti della No al Doping di Ibla 53°Assoluto in 4h44’16).

Maratona 2008 (archivio podisti.it)

Maratona 2008 (foto archivio comitato organizzatore)

Pochi i maratoneti ragusani presenti che hanno probabilmente preferito prepararsi per la blasonata maratona di Barcellona del prossimo 1 Marzo. In tal modo però non hanno al meglio onorato la maratona della propria città e del loro vecchio amico Emiliano a cui era dedicata. Proprio per atteggiamento di rifiuto, poemicamente qualcuno all’arrivo ha proposto di assegnare il Prossimo premio “Fair-Play Sportività” a tutti i maratoneti ragusani che non han corso la maratona di casa ma saranno al via di tutte le più blasonate maratone metropolitane._

..**..**..**

Annunci

One thought on “ATLETICA – L’Hybla Marathon ha il suo vincitore

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...