ATLETICA/Running – Jogging e solidarietà pro-Abruzzo

Successo della 2^Passeggiata della Salute AIAD. Giuseppe Veletti e Giovanni Manduca vincono le Ecomaratone abbinate con il Primo premio dedicato a “Peppe Artale”.
.
RAGUSA – E’ stata sicuramente una Festa della Reppubblica da ricordare, il 2 Giugno a Ragusa Ibla, giornata dedicata alla raccolta fondi per l’Abruzzo-day a cura dell’AIAD di Ragusa.
.
La tradizionale “Passeggiata della Salute” d’inizio giugno, a cura dell’Associzione Italiana assistenza Diabetici di Ragusa della presidente Gianna Miceli, quest’anno aveva la triplice valenza del Salutare Movimento fisico di prevenzione, unito all’esaltazione e alla riscoperta del nostro Patrimonio ambientalistico delle vallate e cave adiacenti, con un pensiero alle sfortunate genti d’Abruzzo, colpite dal tremendo sisma del 6 aprile. Una bella ed autentica “festa” quella vissutasi martedì mattina a Ragusa Ibla con le numerose iniziative ecologistiche messe in programma.
.
Diversi percorsi, per podisti evoluti, per passeggiatori escursionisti, ed anche per amanti del Mount Bike, tutti ricavati in suggestivi tracciati delle 3 cave adiacenti Ragusa, del San Leonardo, di Scassale e della Misericordia, in quella che è già una porzione del prossimo Parco degli Iblei.  Nei percorsi lunghi si aveva la disputa delle prove trail del calendario promozionale CSAIN, come l’Ecomaratona delle Cave Iblee sulla fatidica distanza dei 42,195 Km, l’Ecomaratonina del San Leonardo di 21,097 km.
Lo Start

Lo Start

.
Sulla “distanza di Filippide” vittoria per il gelese Giuseppe Veletti della Road Runner col tempo di 3h 23’34”, davanti al vittoriese Enzo Taranto in 4h08’00” e a Giuseppe Failoni del G.S. Le Gazzelle di Catania in 4h33’48”.
Tra le donne trionfo solitario per la tedesca-modicana Inge Hack della Modipa in 5h48’19”.
.
Nella mezza distanza la vittoria è andata a Giovanni Manduca del C.O. Marathon Club Palermo in 1h38’04”, su Santo Monaco della Placeolum Palazzolo in 1h38’37”, 3° Pippo Passanisi del Marathon Avola in 1h40’26”.
Il vincitore, Giuseppe Veletti con figlia di Peppe Artale

Il vincitore, Giuseppe Veletti con figlia di Peppe Artale

.
Tra le donne nella mezza distanza trionfo per Irene Susino della Road Runner Gela in 2h01’18”, 2^ Carmela Maggiore della Petrulli Ragusa in 2h47’09”. Otto sono stati i podisti che hanno concluso il percorso lungo, 35 quelli della mezza, 75 quelli del percorso breve della Passeggiata della Salute, mentre 32 sono stati i biker che hanno terminato il loro itinerario ricavato anch’esso nei suggestivi percorsi dell’Ecomaratona.
.
Molto movimento ad Ibla, con la presenza di tanti turisti che hanno contribuito considerevolmente alla raccolta fondi Pro- Abruzzo, nello stand allestito dall’AIAd in Piazza Pola, ove era possibile anche il contollo gratuito della glicemia.
Giuseppe Veletti ha anche vinto il “Memorial Peppe Artale” offerto dall’Azienda Forestale di Ragusa, in ricordo del pittoresco personaggio grande supporter in passato del Ragusa calcio, nonchè capo-squadra forestale per tanti anni proprio nelle Cave interesate al passaggio dei podisti.
.
Con questa vittoria Giuseppe Veletti si è portato in testa alla classifica parziale del Gran Prix Ibleo di Maratona, in attesa dell’ultima prova, la Maratona alla Filippide del prosimo 9 Agosto.
.

.

.
Le manifesatzioni “Pro abruzzo” proseguono nel cartellone della Festa di San Giorgio, con la 6^ podistica in notturna del  4 Giugno, l’8^ Cronoscalata Ciclistica e il 6° Palio dell’Alloro, mentre la novità di quest’anno sarà caratterizzata dal “Guinness di Solidarietà” Pro Abruzzo che si disputerà il 6 e 7 Giugno al campo di SS Maria La Nova, il “DOPPIO MISTO PIU’ LUNGO del MONDO“: 25 ore non-stop all’insegna dello slogan “L’aquila sveva aiuta L’Aquila ferita“.
Annunci

3 thoughts on “ATLETICA/Running – Jogging e solidarietà pro-Abruzzo

  1. gara divertente, faticosa e suggestiva.
    Il ristoro a metà percorso era letterarmente svuotato. La prossima edizione mi impegnero’ per arrivare prima .
    Bravi tutti e soprattutto elio sortino che fuori dagli schemi riesce a realizzare qualcosa di nuovo.

    saluti vincenzo altamura

  2. è stata una gara molto divertente, un percorso eccezionale ed impegnativo in luoghi suggestivi. spero di rifarla l’anno prossimo!

  3. panorama da mozzafiato, sentieri all’interno di un bosco incantato. un’esperienza meravigliosa. l’organizzazione di elio sortino come sempre impeccabile. il podismo al livello amatoriale in provincia sarebbe già morto e sepolto senza questo instancabile organizzatore di gare. grazie

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...