HOCKEY su PRATO – Un pareggio che non ci voleva per l’Hockey Ragusa.

A sei punti dalla seconda, il sogno play-off si allontana. Il pareggio contro il Barcellona agita il sonno dei ragazzi dell’hockey Ragusa. Domenica prossima, ancora in casa.

di Stefano Leggio

MARINA DI RAGUSA (Ragusa) – Sotto il caldo sole pre-estivo la ND Ragusa ha sfidato in casa il PGS Don Bosco, per la penultima giornata di ritorno. Una partita importante per la definizione della griglia play off del campionato di hockey su prato e alla cui vittoria gli iblei ambivano. 

Subito dopo il fischio di inizio, un’incursione di Ottavio Murè verso la porta avversaria fa promettere bene e procura ai dorati un corto, caduto nel vuoto. Al 5’pt un passaggio al centro di Gianluca Campo serve un’ottima palla gol a Bruno Branciforte che, per pochissimo, manca la porta. La difesa del Don Bosco Barcellona si dimostra subito buona e abbastanza capace di ostacolare l’avversario.

Il portiere, vestito come Robocop. Le imbottiture in poliuretano ad alta densità sono necessarie per proteggere da rischiosi impatti con la durissima pallina che a volta può anche essere lanciata a 100km/h. E se una palla da hockey becca altre palle...le altre palle potrebbero diventare poltiglia.

Sull’altro fronte, un errore di disimpegno difensivo procura ai barcellonesi una ghiotta occasione per passare in vantaggio ma un tempestivo intervento di Fabio Cintolo ribalta la situazione, senza riuscire però a finalizzare il contropiede.

Al 21’pt i verdi messinesi guadagnano un diversi corti, la battuta di un fallo da fondo campo, frenati da un’efficace parata di Claudio Branciforte che mantiene inviolata la porta ragusana.

Il contrattacco ibleo non si fa attendere e, a pochi minuti dalla fine, Enrico Ravalli appoggia per B. Branciforte che non coglie l’occasione da gol. Nonostante il primo tempo finisca a reti bianche, il coach Vincenzo Tumino pare esser soddisfatto della prestazione dei suoi.

L’inizio del secondo tempo viene segnato da un’azione di Campo prima, di V. Tumino poi, che però non porta i risultati sperati. Al 4’ st il PGS Don Bosco si procura un corto ma il portiere ragusano ancora una volta si supera ed evita il peggio. Al 6’ una giocata corale della squadra ospitante riesce a mettere nelle condizioni di segnare B. Branciforte ma il tiro però viene deviato e messo fuori.

La squadra iblea si getta in avanti alla ricerca del gol, ottenendo diversi tiri corti che Murè e Ravalli non riescono a trasformare. Al 25’ il Barcellona, sfruttando un contropiede, guadagna metri e occasioni ma il gol sembra non arrivare. Fin quando, al 31°, un’incursione centrale per il Barcellona con Gabriele Puglisi che origina il passaggio fortunato e decisivo per la rete realizzata da Stefano Gitto.

Il taglio ufficiale della squadra del NoAlDoping Ragusa.

La ripresa ragusana non si fa attendere e al 33°, Luca Gulino mette al centro una pallina, mediata da Ermanno Occhipinti e servita ad Andrea Martorana che, a pochi passi dalla porta, chiude la partita con il definitivo 1-a-1.

Domenica 22 maggio ore 11, la sfida della ND Ragusa contro la seconda in classifica HC Giardini, a Marina di Ragusa, campo comunale (polveroso) di via delle Rimembranze. _

___________________

ND RAGUSA: Branciforte C, Branciforte B, Schininà, Tumino S, Mirabella, Campo, Tumino V, Murè, Cintolo, Gulino, Ravalli, Distefano, Occhipinti, Martorana, Malandrino – All. Tumino V.

PGS Don Bosco: Mirabile G, Di Paola F., Alessi S., Puglisi G., Catanesi S., Stramandino L., Marte G., Di Pasquale S., Kaitaz M., Mazzeo S., Gitto S.

Arbitro: Guadagnino.

.

La squadra del No Al Doping Ragusa Hockey.

.

La squadra del Don Bosco Barcellona

.

Il gol del Barcellona che porta all'1-a-0.

.

Marcatura a uomo.

.

In fuga.

.

Difesa scavalcata.

.

Spettatori...e..

.

...e giornalisti e commentatori incuranti del sole a picco del Mezzogiorno (da sx Andrea Baglieri, la "nostra" Federica Migliore e Stefano Leggio)

.

Passaggio.

.

Questo slideshow richiede JavaScript.


Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...