ATLETICA/Podismo – Il vento d’estate porta km e km sotto le scarpette dei runner iblei.

Giuseppe Gerratana vince la “1^ Podistica Citta di Acate”.  All’orizzonte le podistiche di “San Giorgio” e la “Maratona dello Sbarco americano” il 10 Luglio.

di Elio Sortino

ACATE – Un bel successo di pubblico e di partecipanti con quasi 150 presenti nelle diverse categorie tra le batterie delle Prove Gran Prix e le varie gare di contorno, giovanili e non-competitive. Parliamo della la 1^Edizione della Podistica Città di Acate corsasi domenica scorsa 29 maggio in un simpatico circuito ricavato nel centro storico di Acate, tra il Castello dei Biscari, la Chiesa del Carmine e il lungo vialone di corso Indipendenza con molti bambini acatesi a cimentarsi sulla distanza dei 500 metri ricavati in andi-rivieni. L’evento rientrava come 3^ prova del Gran Prix degli Iblei, a livello provinciale, anche se però si sono avuti partecipanti pure dalle vicine città di Gela e Niscemi.

 Buona anche la partecipazione delle principali compagini amatoriali della provincia di Ragusa, con la prova clou sugli 8 Km e 100 metri che ha visto il successo dell’assoluto Giuseppe Gerratana della Running Modica, atleta dei più promettenti talenti del mezzofondo di casa nostra e tra l’altro anche nazionale azzurro giovanile in diverse competizioni internazionali, che è arrivato al traguardo col tempo finale di 25’07”. A seguire il portacolori della Padua Ragusa Carmelo Mezzasalma (M40) in 25’34”, 3° Vincenzo Schembari (TM) pure lui Padua Ragusa in 26’21”, quindi Nino Nicosia della Uisp Santa Croce (M35) in 26’45”, 5° il gelese Giuseppe Veletti (Green Sport Palermo) in 26’53”. Nelle retrovie da segnalare il 16° posto de “el enfant du pays Lorenzo Sanzone della “No al doping” Ibla (M35), all’esordio nell’inedita veste di organizzatore.

Lorenzo Sanzone. Corri di qua, corri di la, adesso si è messo a fare il "corridorganizzatore".

Nella batteria dedicata alle categorie Donne e Master da M50 in su, sulla distanza dei 5300 metri si è avuta l’affermazione di Massimo Pluchino della Padua Ragusa (M50) col tempo di 19’04” sul primo degli M55, Giovanni Tavano (Marathon Club Taormina) 19’07”, Antonio Rizzo (Padua) 19’25”, Nunzio Schembari sempre della Padua Rg 19’50”, mentre tra le donne la vittoria è andata a Anna Maria La Carrubba (F40) pure lei Padua Ragusa in 20’47” su Maria Ilva Cicarelli (Runner Gela) (F45) 23’03”, la polacca Johanna Pawlik (Castello Modica) (TF) in 23’46” quindi Angela Carnemolla (Barocco Running) 24’12” e Rossella Trovato(Padua Ragusa).

La manifestazione rientrava come iniziativa sportiva del cartellone “Festa San Vincenzo 2011” ed ha avuto il patrocinio principale del Comune di Acate nelle persone degli assessori alla Cultura ed allo Sport, che sono stati anche i testimonial principi della manifestazione.

Un ottimo esordio podistico del punto di vista organizzativo per la città di Acate, con la parte tecnica ch’è stata curata della Pol. No al doping di Ibla, con la collaborazione della FI.Cr di Caltanisetta.

Adesso il testimone che da San Vincenzo di Acate passa a San Giorgio di Ragusa Ibla con le tradizionali iniziative del cartellone sportivo-ricreativo che inizieranno venerdì 3 giugno con la classica podistica San Giorgio, in notturna e per le vie di Ibla, giunta all’8^ Edizione. Come pure ci sarà l’8^ edizione del Palio dell’Alloro, corsa in salita in ricordo di antiche tradizioni legate alla Festa programmata per il pomeriggio di sabato 4 giugno.

E già si prospetta all’orizzonte un altro importante evento podistico/celebrativo per il territorio di Acate, in una data molto importante, il 10 di luglio, 68° Anniversario dello Sbarco alleato in Sicilia. Per quella data è infatti programmata, nella mattinata di domenica 10 luglio, la 1^ Edizione della Kalat Marathon sulla canonica distanza dei 42,195 Km, con partenza dalla piazza Municipio di Caltagirone e arrivo alla Spiaggia Macconi di Marina di Acate, che 68 anni prima fu teatro delle operazioni di sbarco dell’Armata alleata, in quella che cronologicamente sancì l’inizio della fine del nazi-fascismo in Europa. Oltre alla 42 Km il programma dovrebbe appunto  la “Corsa della Memoria” di 25 Km, con partenza dall’Oasi di Piano Stella, accanto alla lapide che ricorda l’eccidio dei civili da parte degli alleati e ricongiungimento dei due percorsi a ponte Dirillo, dove avvenne una delle più cruente battaglie di tutta la campagna di Sicilia.

 Nelle prossime settimane si definirà meglio il programma di questa iniziativa celebrativa che di sicuro vedrà interessati i comuni di Caltagirone ed Acate ed i runner di mezza Sicilia.

Qui di seguito la classifica finale e poi delle foto._

______________

La Classifica

1^ Podistica “Città di Acate”, 3^ Prova Gran Prix degli Iblei (29 Maggio 2011)

 1^ Batteria (da M50 in su e Categorie Donne) (Km 5,300)

  •  1°) Pluchino Massimo (Padua Rg) (1°M50) 19’04”
  •  2°) Tavano Giovanni (Marathon Club Taormina) (1°M55) 19’07”
  •  3°) Rizzo Antonio (Padua Ragusa)( 2°M50) 19’25”
  •  4°) Schembari Nunzio (Padua Ragusa) (3°M50) 19’50”
  •  5°) Vindigni Giuseppe (Il Castello Modica) (4°M50) 20’25”
  •  6°) Podista col pettorale n.101 (N.P. nome)( ? ? ?) 20’26”
  •  7°) La Terra Roberto (“No al doping” Ibla) (2°M55) 20’46”
  •  8^) La Carrubba Anna Maria (Padua Ragusa) ( 1^F40) 20’47”
  •  9°) Finielli Giovanni (Il Castello Modica) ( 1°M60) 21’37”
  •  10°) Reale Gaetano (Nuova Atletica Niscemi) (2°M60) 21’39”
  • 11°) Caccamo Antonio (Padua Ragusa) (4°M50) 21’53”
  • 12°) Assenza Emanuele ( Barocco Runing) ( 3°M55) 21’58”
  • 13°) Distefano Giovanni (Uisp S.Croce) (3°M60) 22’05”
  • 14°) Iemmolo Alberto (Padua Ragusa) ( 5°M50) 22’08”
  • 15°) Giummarra Carmelo (Padua Ragusa) ( 6°M50) 22’28”
  • 16°) Mugnas Elio (No al doping Ibla) (7°M50) 22’29”
  • 17°) Falci Giovanni (Runner Gela) ( 4°M55) 22’55”
  • 18^) Cicarelli Maria Ilva (Runner Gela) ( 1^F55) 23’17”
  • 19°) Tidona Giuseppe (Tre Colli Scicli) (8°M50) 23’20”
  • 20°) Di Stefano Carmelo ( Il Castello Modica) ( 5°M55) 23’31”
  • 21°) Trapani Marco (Libero) (F.Gara) 23’41”
  • 22°) Pawlik Johanna ( Il Castello Modica) ( 1^TF) 23’46”
  • 23°) Di Pasquale Vincenzo ( No al doping Ibla) ( 6°M55) 23’58”
  • 24^) Carnemolla Angela (Barocco Runing) ( 2^F45) 24’12”
  • 25°) Adamo Carlo (Il Castello Modica) ( 7°M55) 24’13”
  • 26^) Trovato Rossella ( Padua Ragusa) ( 3^F45) 25’59”
  • 27^) Tumino Rossella ( Padua Ragusa) ( 3^F40) 26’10”
  • 28°) Barone Santo ( Il Castello Modica) ( 8°M55) 26’49”
  • 29^) Esposito Ferrara Luigia (Runner Gela) (2^TF) 28’59”
  • 30^) Cosentini Franca (Barocco Runing) (4^F40) 29’22”
  • 31^) Mazza Mirella ( Barocco Running) ( 5^F40) 29’41”
  • 32°) D’Amato Luciano ( Libero) (9°M50) 30’41”
  • 33^) Campo Salvatrice ( Barocco Running) ( 4^F45) 30’53”
  • 34^) Pagano Franca Lucia ( Il Castello Modica) ( 1^F50) 30’57”
  • 35°) Russo Giuseppe ( Padua Ragusa) ( 9°M55) 31’34”
  • 36°) Chiaramonte Salvatrice (Barocco Running Ragusa) (2^F50) 31’34”

2^ Batteria (Assoluti e Masters da TM a M45)( Km 8)

  •  1°) Gerratana Giuseppe (Running Modica) (1°Ass.) 25’07”
  • 2°) Mezzasalma Carmelo (Padua Ragusa) ( 1°M40) 25’34”
  • 3°) Schembari Vincenzo (Padua Ragusa) ( 1°TM) 24’21”
  • 4°) Nicosia Nino (Uisp Santa Croce) (1°M35) 26’45”
  • 5°) Veletti Giuseppe (Green Sport Palermo) (2°M40) 26’53”
  • 6°) Spartà Vincenzo (Nuova Atletica Niscemi) ( 2°M35) 26’54”
  • 7°) Mirabella Giorgio ( Padua Ragusa) ( 3°M40) 26’58”
  • 8°) La Carrubba Maurizio (Barocco Running) (4°M40) 27’34”
  • 9°) Di Rosa Daniele ( Padua Ragusa) ( 3°M35) 28’00”
  • 10°) Greco Salvatore (Asd M. Santanastasia) (2°Ass.) 28’08”
  • 11°) Cannì Carmelo (Green Sport Palermo) ( 1°M45) 28’43”
  • 12°) Portelli Angelo ( Tre Collli Scicli) ( 3°Ass.) 28’53”
  • 13°) Licitra Giuseppe (Padua Ragusa) (4°M35) 29’27”
  • 14°) Assenza Emanuele (Il Castello Modica) ( 5°M40) 29’31”
  • 15°) Raniolo Rosario (Barocco Running ) ( 2°M45) 29’31”
  • 16°) Sanzone Lorenzo (No al doping Ibla) ( 5°M35) 29’55”
  • 17°) Trigona Bruno (Barocco Running) ( 6°M35) 30’12”
  • 18°) Scivoletto Giovanni (Tre Colli Scicli) ( 6°M40) 30’13”
  • 19°) Parisi Assenza Alesssandro (Tre Colli Scicli) (4°Ass.) 30’24”
  • 20°) Cicciarella Giovanni ( Il Castello Modica) ( 3°M45) 30’26”
  • 21°) Runza Salvatore (Nuova Atletica Niscemi) (7°M40) 30’29”
  • 22°) Cirino Lorenzo (Libero) ( 8°M40) 30’33”
  • 23°) Virdiano Andrea (Runner Gela) ( 7°M35) 30’38”
  • 24°) Medica Lorenzo ( Barocco Running) ( 2°TM) 30’56”
  • 25°) Nicastro Salvatore (Padua Ragusa) ( 8°M35) 31’01”
  • 26°) Genovese Luca ( Barocco Running) ( 4°M45) 31’12”
  • 27°) D’Agosta Giuseppe ( No al doping Ibla) ( 9°M40) 31’24”
  • 28°) Caruso Marco (No al doping Ibla) ( 3°TM) 31’43”
  • 29°) Sgarlata Rosario (No al doping Ibla) ( 9°M35) 31’44”
  • 30°) Caruso Gianfranco (Tre Colli Scicli) ( 5°Ass.) 31’46”
  • 31°) Balzano Giuseppe (Barocco Running) ( 5°M45) 31’51”
  • 32°) Tidona Enzo (No al doping Ibla) ( 10°M35) 31’53”
  • 33°) Parisi Alfonso ( Padua Ragusa) (F.Gara) 32’33”
  • 34°) Gurrieri Peter (Uisp Santa Croce) ( 11°M35) 32’40”
  • 35°) Spata Carmelo (Padua Ragusa) (6°M45) 32’44”
  • 36°) Carfì Gianluca ( Padua Ragusa) ( 4°TM) 32’51”
  • 37°) Burrafato Salvatore (Libero) (5°TM) 33’01”
  • 38°) Pulino Carmelo (Barocco Runing) ( 10°M40) 33’14”
  • 39°) Spatola Tonino (Barocco Running) ( 7°M45) 33’21”
  • 40°) Cappello Claudio (No al doping Ibla) ( 11°M40) 33’39”
  • 41°) Arestia Salvatore ( No al doping Ibla) ( 8°M45) 33’40”
  • 42°) Turlà Claudio (Il Castello Modica) ( 12°M40) 34’03”
  • 43°) Reina Giovanni (Nuova Atletica Niscemi) ( 13°M40) 34’32”
  • 44°) Platania Giorgio (Barocco Running) ( 9°M45) 34’34”
  • 45°) Sansone Giovanni (No al Doping Ibla) ( 12°M35) 35’10”
  • 46°) Trapani Salvatore (Barocco Running) ( 6°TM) 36’53”
  • 47°) Podista col pettorale n.102 ( N.P. nome) (???) 37’04”
  • 48°) Frasca Massimo (Libero) ( 14°M40) 37’34”
  • 49°) Cicero Giorgio ( Il Castello Modica) ( 10°M45) 37’50”
  • 50°) Cutraro Bruno ( Libero) ( 15°M40) 38’23”
  • 51°) Di Vincenzo Eduardo ( No al doping Ibla) (11°M45) 38’40”
  • 52°) Filoramo Gianluca (No al doping Ibla) (7°TM) 38’49”
  • 53°) Sichera Pietro (Il Castello Modica) ( 13°M35) 38’53”
  • 54°) Causarano Mimmo ( No al doping Ibla) (12°M45) 38’57”
  • 55°) Di Pasquale Salvatore (No al doping Ibla) ( 13°M45) 38’58”
  • 56°) Occhipinti Amalchide (No al doping Ibla) ( 14°M35) 39’10”
  • 57°) Di Martino Francesco (No al doping Ibla) ( 8°TM) 39’48”
  • 58°) Stachurski Dale (Barocco Running) ( 14°M45) 40’56”
  • 59°) Grillane Giovanni (Il Castello Modica) ( 16°M40) 42’01”

  • ISCRITTI 122
  •  Partenti 104
  •  Classificati 96
  •  Inizio Gare ore 9.30
  •  Chiusura Gare 11.22
  •  Cronometraggio a cura della F.I. Cr. di Caltanissetta

….

.

La partenza.

.

Lorenzo Cirino

 

Annunci

2 thoughts on “ATLETICA/Podismo – Il vento d’estate porta km e km sotto le scarpette dei runner iblei.

  1. ciao a tutti e a Sanzone Lorenzo. complimenti a tutti e amici del non doping. complimenti a Sanzone Lorenzo, come proorganizzatore, della gara , assieme a mimmo, e a Elio, hanno dato il via. Ottima riuscita. così abbiammo dato anche onore alla festa di San Vincenzo, ad Acate.
    COME ATLETA, A ME E PIACIUTO PARTECIPARE ALLA MARATONA DI ROMA E QUELLA DI ACATE.
    CAMBIANO, TEMPI . PERCORSO E TIPO DI GARA, MA IO LE COMPETIZIONI, LE REPUTO TUTTE IMPORTANTI, ALTRIMENTI CHE ATLETA SAREI. O SAREMMO. CIAO A TUTTI.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...