TENNIS/Junior – Si fermano la chance nelle regionali junior m&f

I giovani tennisti delle squadre femminili e maschili non riescono nell’impresa di passare oltre nelle fasi eliminatorie degli spareggi per la fase Macroarea sud Italia.

MODICA – E” andata male ai tennisti del Tennis Club Modica, che nello scorso fine settimana hanno giocato gli spareggi per il 3° posto finale nei campionati a squadre regionali under 14 femminile e under 16 maschile, che davano accesso alla fase di Macroarea del Sud Italia.

Partendo dalla squadra femminile, mea culpa ammesso anche dalla dirigenza del Tc Modica, perchè sulla carta l’incontro giocato con il C.T. Brolo in casa si poteva affrontare meglio, tenendo conto che le avversarie giocano sul duro ed almeno uno dei due singolari si doveva portare a casa.

Nel primo match la Castrusini, 4.5, classe 98, ha fatto quello che ha potuto contro la solidissima Federica Di Bennardo, 4.3, che anche in condizioni difficili come quelle del match disputato con un fortissimo vento, ha gestito al meglio il suo incontro lasciando due game alla modicana ch,e comunque va detto a dispetto del punteggio netto, ha giocato molti scambi alla pari.

Eleonora Castrusini e Myriam Sichera

Nel secondo singolare, giocato da Myriam Sichera 4.5 e la giovanissima under 12 Sofia Bruno, n. 3 in Sicilia nella sua categoria, alla portacolori modicana è mancata quella cattiveria e quel cinismo che in tanti match l’hanno contraddistinta. Troppo a corrente alternata la prestazione di Myriam, che è stata infastidita dal vento più dell’avversaria, ha giocato a sprazzi dimostrando che quando accelerava dal fondo non ce n’era per l’avversaria. Il problema però era farlo con continuità e questo non è successo, mentre la Bruno faceva il suo compitino infarcito da qualche piccola furbata che infastidivano non poco la modicana che si è innervosita cedendo per 6/3 6/4 il match, decretando la vittoria di Brolo in quesa finale per il 3° posto regionale.

I Maschi – Passando ai maschietti under 16, il tabellone li vedeva di scena a Catania, presso il C.T. Pinea, che schierava Roberto Testa, 4.2 e Alberto Sciuto, 4.3.

Nel primo singolare il forte e solido Giacomo Monaco, classe 96 e 4.1, iniziava alla grande il suo match chiudendo per 6/2 il primo set, mentre nel secondo accusava un lungo passaggio a vuoto che lo costringeva allo 0/3. Da quel momento però ingranava la quinta e con pazienza e sagacia tattica risaliva nel punteggio portandosi fino al 5/3 in suo favore, chiudendo al primo matchpoint utile per 6/4 il secondo set.

Sull’1/0, le speranze di qualificazione erano legate all’incontro di Giorgio Sichera, 4.2, che era opposto al bravo Alberto Sciuto, dotato di un ottimo dritto e di un gran servizio. Sichera, incitato dal capitano Dario Mallia è partito bene ed andato sul 5/2. Ma Sciuto non ci stava e lo portava al tie-break che era dominato fino al 5/1 dal catanese fin tano che un break di 6/0 per Sichera, gli regalava il primo set.

Nel secondo Sciuto diventava più preciso, sbagliando meno con il dritto e diventando più carico anche al servizio, così il secondo set andava al catanese per 6/3.

Nel terzo era ancora il sedicenne del Pinea a dettare i ritmi del match avendo anche una palla per il 4/1, ma Sichera, con tanto cuore e spirito di sacrificio ribaltava la situazione andando sul 4/3 in suo favore. Il match era ormai una lotta da ambo le parti, e sul 4/4, era ancora Sichera che non sfruttava una palla del 5/4, mentre Sciuto era più freddo e caparbio e concludeva per 6/4 il match a suo favore, portando il Pinea sull’1/1.

Il doppio a questo punto era decisivo e veniva giocato dagli stessi contendenti dei singolari, con i catanesi Sciuto/Testa a non sbagliare niente, sempre aggressivi sul campo, che sfruttavano molte entrate sulla rete ed una notevole solidità al servizio: 6/1 6/1 in favore dei catanesi che meritavano la vittoria.

Va comunque elogiato il cammino dei ragazzi del maestro Mallia, che forse con un pò di fortuna nel match di Sichera, avrebbe fatto girare le sorti del match in favore dei modicani._

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...