CALCIO/Up Scicli – Il progetto di allargamento della base continua.

Angelo Tasca trova il gradimento dei giocatori dello Scicli, forse complice una buona pizza. I nuovi acquisti non devono far sbilanciare la società mentre tanti giovani si avvicinano alla dirigenza. Un’ottima iniziativa.

SCICLI – Il progetto 2011/2012 dell’Up Scicli si concretizza con l’incontro ufficiale – davanti ad una pizza – tra la squadra ed il nuovo allenatore/giocatore, Angelo Tasca, sciclitano e che ha il compito di tenere il passo con la cavalcata dello scorso campionato che portò lo Scicli in Promozione.

Il progetto – dice il ds Angelo Massari e che ha contribuito sostanzialmente a disegnare questa nuova squadra – rimane legata ad una base solida fatta da giovani talenti locali. In base alla capacità di spesa che avremo – continua Massari – potremo anche pensare a qualche rinforzo in attacco. Fermo restando che la presenza di Tasca come giocatore, oltre che come allenatore, ci da ottime sicurezze“.

Alessandro Morana, team manager dell'Up Scicli.

Quindi una squadra che non deve debordare dei corretti limiti gestionali al fine di evitare sfracelli lungo il campionato. Se poi il campionato quest’anno non si potrà vincere, poco male perchè è corretto anche definire gli obiettivi secondo le proprie forze e soprattutto avere un progetto chiaro che può, magari tra qualche anno, dare quei giocatori giovani, capaci ed esperienti che possano far fare un altro passo in alto.

Rimandando dunque ad un momento successivo eventuali nomi di peso – sempre relativamente al calcio locale – nuovi arrivi sono quelli di Nicolò Roccasalvo con diverse stagioni al Per Scicli, Francesco “Ciccio” Drago con trascorsi all’Atletico Ragusa e gli scorsi due anni al Marina di Ragusa, Andrea Virdicchio anche lui ex Marina di Ragusa. Entra poi un “94”, Pierloreto Arena, portiere del PerScicli mentre il ds Massari è in contatto con Peppe Voi e Guglielmo Vilardo del Rosolini ambedue sciclitani e, che accettando le condizioni del club cremisi, potrebbero rientrare in città.

Oltre al campo, si rafforza anche la dirigenza, con un importante allargamento per supportare i programmi della società.

Angelo Palazzolo, responsabile degli Under 18

Ad aiutare Angelo Massari, arriva Alessandro Morana, team manager ed in pratica vice direttore sportivo. Con Massari sarà l’interfaccia nella gestione dei giocatori. Con Nicolò Roccasalvo – giocatore di cui abbiamo detto – arriva anche il papà Carmelo, diversi anni tra i dirigenti del PerScicli; Angelo Palazzolo si occuperà degli Under18 mentre in aiuto al direttore generale Bartolo Venticinque arriva Giacomo Occhipinti. Entrano poi Davide Militello, Salvatore Fidone, Bartolo Causarno, Giovanni Levanti e Antonio Fidone.

Un atteggiamento questo interessante per il club sciclitano dove, a nostro parere, più dell’obbligo di vincere un campionato è più importante far crescere una nuova leva dirigenziale, ormai sparita da anni a causa dei gerontocrati che tengono sotto il loro sedere tutte le sedie possibili ed immaginabili.

Avvio della preparazione il 5 agosto, posticipata dal 1 agosto per dare il tempo all’amministrazione di rendere accessibile  da rovi e vegetazione – lo stadio Ciccio Scapellato e nel contempo, riallacciare le condutture di gas metano per il riscaldamento dell’acqua delle docce. Va bene che siamo in estate ma l’acqua fredda che arriva dopo aver sudato in allenamento, sembra gelata._

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...