TENNIS/Di Tommasi – A Modica, si delinea il parterre dei migliori.

Un tennis di alta qualità prosegue al Tc Modica dove alcuni tra i migliori tennisti si confrontano per l’Open Di Tommasi con borsa di 1500 euro. E poi, cibo offerto a bordo campo.

MODICA – Ieri, domenica 31 luglio, a tarda sera si è conclusa la quarta giornata di gare all’Open Roberto Di Tommasi, che si sta svolgendo sui campi in terra del Tennis Club Modica, che conta un montepremi di 1.500 Euro più ospitalità. Si sono visti match intensissimi che hanno chiuso il tabellone 4.3 -4.4.

La prima sorpresa è arrivata dalla sconfitta del 4.3 Giovanni Fiderio, per mano del sempreverde Angelo Maltese, che con il suo stile di gioco sornione e pulito ha superato nettamente per 6/3 6/2 il giovane modicano, testa di serie n.2 delle qualificazioni.

Senza problemi il n.1 del tabellone, Bartolo Vespertino, 4.3, che ha superato in sequenza prima Miccoli, suo compagno di circolo e poi Corrado Melilli, sempre in due set.

Partita tiratissima quella tra il vittoriese Mineo, 4.4 ed il modicano Sebastiano La Cognata, 4.3, con quest’ultimo che dopo due ore e mezza di battaglia ha vinto per 6/4 al terzo.

Ma a seguire, nel doppio turno contro Alessandro Aprile da Avola, non c’è stata partita, con il secondo che ha chiuso rapidamente la contesa per 6/2 6/4.

Avanza senza problemi il portacolori del T.C. Modica, Ivan Catera, 4.3, che ha superato nettamente in un derby il giovanissimo Veca, ed a seguire ha avuto la meglio su Carmelo Denaro per 6/3 6/1.

L’altro qualificato al tabellone dei 4.1 e 4.2 è stato il ragusano Fabio Tummino, che ha eliminato nell’ordine Nicola Gradante per 6/3 6/2 ed uno stanco Angelo Maltese sempre con lo stesso punteggio.

Intanto è stato definito dalla dirigenza del Club il programma serale di degustazioni tipiche di prodotti locali con inizio tutte le sere dalle ore 20, a partire da mercoledì con pani cunzatu e scacce modicane, mentre giovedì vi sarà una mega grigliata di carne con vino nostrano, il venerdì  lolli cche favi, sabato anguriata, mentre domenica, dopo la finale del torneo, si chiuderà in bellezza con scacce modicane fatte in casa e Brioches con il gelato.

Insomma, uno può più o meno amare il tennis. Ma un salto al Tc Modica, quasi quasi, vale la pena farlo._

.

Lo staff del Tc Modica con a capo il maestro Dario Mallia (sx), Giorgio Sichera, Ivan Cappello, Michelangelo Rizza e Franco Galota.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...