CALCIO/Eccellenza – Il Modica ancora in stand-by. Ruta: “Bisogna chiarire alcuni aspetti”.

Niente ancora di fatto per la dirigenza – e soprattutto – la presidenza del Modica Calcio. Santino Ruta, investito dal ruolo, vuole garanzie serie.

MODICA – Lo davano già per “presidente”. Ma Santino Ruta, imprenditore modicano, mette il freno. E i punti sulle “i” e su tutte le lettere dell’alfabeto se serve. “Io sono orgoglioso e contento che mi abbiano indicato come presidente – dice l’imprenditore – ma le cose si devono fare in maniera seria e soprattutto senza troppe parole ma con impegni scritti“.

Idee chiare per Ruta che non si fa abbagliare dal titolo di “presidente” preferendo rimanere con i piedi ben per terra e prevedendo i rischi di una tale avventura. “Io sono un imprenditore – dice – è sono abituato a ragionare in maniera pratica senza tante parole e con più fatti“.

E di fatti, difatti, non c’è ne sono molti dopo le beau-geste del sindaco di Modicache ha pagato di tasca sua i 9.500€ per iscrivere la squadra in campionato. Solo che adesso occorre che ci sia una cordata, una corrente, chiamiamolo anche un “folle” che decida di prendere il rischio e la responsabilità di una tale avventura.

Santino Ruta, tirato in ballo per una eventuale presidenza del Modica Calcio.

La scelta di Santino Salvatore Ruta, pare, sia venuta fuori dalle stanze comunali facendo una serie di screening dal titolo: “Chi può mettersi alla guida di questa squadra”? Ed il nome di Ruta, patron della Motuka Trade è balzato fuori dal bussolotto ed agli onori della cronaca. Ruta, in effetti, non ha detto no. Ma ha detto che vuole capire bene chi-cosa-come e, soprattutto, quando.

Perchè anche per lui si tratta di capire come gestire i costi di un tale impegno, non solo in termini di tempo e fatica ma proprio di quattrini.

Potrebbe essere questione di giorni, forse anche di ore – dice Ruta – per capire cosa accade. Ma in questo momento io non sono presidente del Modica e devo capire che scenario c’è. Io – continua – non compro nulla perchè la squadra è della città”.

Questa della “squadra della città”, certamente detta in totale sincerità, è però la solita solfa che poteva forse avere senso negli anni ’50. E’ da allora che l’idea di questo civismo legato ad una squadra di calcio ha lasciato il passo a progetti di business ben chiari (lo dice anche il presidente del Città di Vittoria). Insomma, il calcio di periferia, non è il Palio di Siena.

Quindi tutto fermo, oltre le notizie giornalistiche. Come ad esempio che ci sia un imprenditore sciclitano pronto a mettere 100.000€. In realtà si tratta di una promessa, forse anche farlocca e sparata li per fare scena, di ipotetica raccolta pubblicitaria: un po’ troppo poco per essere una cosa seria._

Annunci

One thought on “CALCIO/Eccellenza – Il Modica ancora in stand-by. Ruta: “Bisogna chiarire alcuni aspetti”.

  1. L’imprenditore Sciclitano xchè invece di investire così tanti soldini per il Modica calcio non li investe nella squadra della sua città visti i risultati dello scorso campionato di 1° categoria vincendo ed inponendosi su tutte e vincendo il campionato rimanendo sempre in vetta sin dalla terza partita di avvio stagione. Che questo Egregio Signore Inprenditore rifletta bene prima di fare ciò………..

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...