SPORT OFF/Miss Italia – Egle Calabrese vince a Canicattini Bagni.

Ultima fascia del “campionato Miss Italia 2011 – selezione provinciale”.  L’ha vinta Egle Calabrese che era già comunque qualificata per la “finalissima” regionale. Tutto pronto – o quasi – a Montecatini per l’evento clou di Miss Italia 2011.

redazione

CANICATTINI BAGNIEgle Calabrese, 20 anni, di Comiso ha conquistato la prestigiosa fascia di Miss Siracusa nella serata finale delle selezioni tra le province di Ragusa e Siracusa che si sono tenute a Canicattini Bagni nella serata di ieri. 

Egle è diventata Miss Siracusa in questo modo rafforzando la propria bacheca titoli ma dal punto di vista sostanziale poco cambia per Egle che era già finalista regionale, quindi candidata ad andare a Messina per l’ultima tappa prima delle fasi nazionali.

Egle Calabrese, 20 anni da Comiso, Miss Siracusa 2011

Tanta l’emozione in questa serata piena di pubblico nella graziosa piazza centrale di Canicattini ed a Egle qualche lacrima è scappata dagli occhi neri quando il sindaco di Canicattini, Gaetano Amenta.

Ottimo il giudizio sulla Miss da parte del presidente di giuria, Mario Gori al vertice della Gmm, società con nel portafoglio importanti nomi del mondo della bellezza e delle sfilate italiane. “Molto bella di viso – ha detto Gori – assomiglia a Susanna Messaggio. Secondo me, merita un titolo regionale“.

L’elezione in terra aretusea di Egle Calabrese, iblea di Comiso, mette anche a tacere i brusii sul rischio di favoritismi dovuti a giurie locali che guardano con occhio più di riguardo candidate locali. Magari qualche volta lo strabismo localistico può accedere ma quando si ha la perizia di ben assortire la giuria, tale elemento viene meno. Giuria che peraltro non ha vita facile dovendo scegliere una sola tra tante bellissime.

Le altre fasce assegnate a Canicattini Bagni ma che non danno accesso ad ulteriori fasi, sono a Carola Camilli  Miss Rocchetta è anche lei già finalista;  Jeannette Giuseppa Sammartino, già finalista e che ha preso la fascia di Miss PeugeotGiulia Caruso, già finalista e diventata  Miss Wella Professionals; ed infine Anna Maria Papaleo e Laura Iacono che conquistano la fascia valida solo per questa serata.

La serata di Canicattini Bagni, formalmente e sostanzialmente, conclude le selezioni provinciali che hanno fatto la cernita su decine e decine di ragazze per individuare le meritevoli per le nazionali alle ultime due selezioni di Messina.

In verità esiste una ulteriore chance, riservata però alle ragazze iscritte a qualche federazione sportiva perchè la Miss eletta sarà appunto Miss Sicilia Sportiva il 19 agosto al Lido Club Mortelle di Messina (vedete che fare sport fa bene?)

Per le finali generali, invece, quelle che selezioneranno le 6/7 ragazze di Sicilia Est che si uniranno alle ragazze di Sicilia Ovest,  si dovrà aspettare il 20 agosto al Lido Club Mortelle di Messina per la fascia di Miss Cinema Veribel e poi, ancora a Messina, al Palacultura (spostato dalla originaria collocazione della Fiera di Messina) il 21 agosto per la elezione di Miss Sicilia. Mentre la Miss Sicilia accede direttamente alle finali di Montecatini, le “vice miss” elette in queste due serate finali, dovranno passare dalle “pre selezioni” finali di Montecatini.

Ed a Montecatini, ferve l’organizzazione. Ci dice Antonello Consiglio, che per Miss Italia segue l’organizzazione a Siracusa e Ragusa: “Lo stabilimento termale scelto è l’Excelsior che accoglierà il 25 agosto le 233 miss che parteciperanno alle Prefinali di Miss Italia. Ma questa sede prestigiosa sarà impiegata in questa giornata soltanto per gli “accrediti” delle ragazze, cioè le verifiche, la firma dei contratti e la distribuzione del materiale necessario per i vari impegni. Sempre il 25 agosto la presentazione delle concorrenti alla città avverrà nel Teatro Verdi, dove si svolgerà anche la grande serata del 29, condotta da Fabrizio Frizzi, al termine delle Prefinali ed in questa occasione si conosceranno le 60 finaliste. I lavori della Commissione Tecnica alla quale è affidata la scelta si terranno nel Palazzo dei Congressi il 26, 27 e 28 agosto“._

.

Il quintetto vincente delle Miss. Da sx Anna Maria Papaleo, Giulia Caruso, Egle Calabrese (reginetta), Carola Camilli e Jeannette Giuseppa Sammartino.

.

Un momento dello sfilata con le miss sul palco.

.

Il pubblico ed il sindaco di Canicattini Bagni.

.

Dietro le quinte, in fila come tanti soldatini. Un bell'esercito, non c'è che dire.

Dietro le quinte, in fila come tanti soldatini. Un bell'esercito, non c'è che dire.

.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...