RUGBY – Mini ritiro dell’Audax Clan a Donnalucata. Per un maggior spirito di gruppo.

Il Clan Audax in mini ritiro per fare gruppo. Per stare insieme e caricarsi, per condividere momenti intensi ed emozioni.

testo | redazione
foto | ac

RAGUSA – Non è una luna di miele, per la nuova coppia di fatto, Audax/Clan Ibleo, ormai unica società come Audax Clan. Ma è un mini ritiro localissimo, domani e dopodomani, a Donnalucata.

Il calendario delle due giornate, prevedono sedute fisiche per sabato pomeriggio e domenica mattina, oltre ad una riunione tecnica nella serata di sabato.E poi certamente una sgambata sulla sabbia fine della spiaggia iblea. Sarà la prima occasione per vedere la condizione fisica della squadra, vedere i nuovi giocatori e testare la condizione atletica generale.

A curare e gestire tutta la struttura organizzativa dei due giorni sarà il DS senior Antonio Buscemi, mentre l’aspetto fisico sarà demandato al preparatore atletico Salvo Gianni’. 

Giovanni Giglio che ha fortemente voluto entare nell'Audax Clan.

Ma lo scopo principale è quello di fare gruppo. E non è la prima volta che i ragazzi del rugby cercano momenti e situazioni per creare quello spirito unico e guerriero che può far la differenza in campo.

La squadra appare come sempre carica e determinata, pronta per la nuova avventura nel campionato di Serie C.  I presupposti sono più rosei rispetto ad un anno fa, la rosa è più completa e ci sono tanti giovani da scoprire. Le basi ci sono perchè la partecipazione ai play off promozione dell’ultima stagione e la vittoria di due anni fa non sono state dimenticate.

Ci dobbiamo subito mettere a lavorare sodo perché il gruppo è stato rinnovato con tanti giocatori nuovi. – dice il vicepresidente Erman Dinatale – Il miniritiro ci darà la possibilità per dare compattezza al nuovo gruppo. Come Clan, abbiamo sicuramente fatto un’impresa ottenendo in solo due anni di vita, risultati cosi importanti – continua Dinatale – e quindi ripartiamo con entusiasmo. L’ossatura della squadra credo sia buona, poi sarà il campo a dire chi siamo. Ragusa da un punto di vista rugby stico è una piazza alquanto esigente, ma il nostro obiettivo rimane quello di arrivare più in alto possibile, magari partecipando ai play off, ma principalmente di integrare i giovani e soprattutto divertirci”.

Sono tanti i volti nuovi in senno al Rugby Audax Clan, a cominciare da quel Rosario Carluccio che tanto sta impressionando lo staff tecnico, cosi come i vari Fabrizio Zocco, Gianni Leggio, Daniele Vitale, ai quali si aggregherà a breve Peppe Pluchino. A questi vanno ad aggiungersi il gruppo degli Under 20, Peppe Caruso, Marco Fronte, Fabio Aizzi’ e Giovanni Giglio.

Proprio Giglio ha detto di avere “avuto delle ottime sensazioni. C’è stata una bella accoglienza. Volevo il Clan a tutti i costi e quindi sono felicissimo di essere qui. Cosa mi aspetto da questa esperienza? Quello che si aspetta la società: bisogna fare le cose con calma per provare a dire la nostra contro chiunque».  Parole di consapevolezza di essere approdato in una piazza importante, in un gruppo di qualità, in una società che di sicuro ha creduto in lui.

Intanto la società ha ufficializzato che domenica 18 settembre si disputerà a Ragusa un’amichevole fra il Palermo Rugby, militante in serie B ed il Rugby Audax Clan, in quell’occasione si dovrebbe pure disputare un incontro tra le rappresentative Under 16 delle due società._

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...