ARTI MARZIALI – Kick boxing sotto le stelle a Ragusa.

Prima uscita del kick boxing, con una manifestazione sportiva in notturna a Ragusa Ibla.

testo | redazione
foto | falcon

RAGUSA – Sabato sera kick/boxing dinanzi ai Giardini iblei, a Ragusa Ibla, c on il suggestivo chiostro dell’ex chiesa di San Vincenzo Ferreri a fare da quinta naturale e con una buona cornice di pubblico.  Il tutto per la prima edizione della Coppa del Mediterraneo, promossa dall’Asd Falcone e dal Csen, andata in archivio con un esito, definito dagli organizzatori “più che lusinghiero”.

Numerosi i club siciliani che hanno raccolto l’invito della società ragusana e che hanno voluto esibirsi nel cuore di Ibla per dare vita ad un’attività dimostrativa senza precedenti, allo scopo di mettere in luce le proprie capacità tecnico-atletiche. Una immersione totale nel mondo del kick boxing che non ha mancato di attirare l’attenzione dei visitatori attratti dai match di ko, full contact low, kick k1 e muay thai.

Un combattimento femminile.

I giudici di gara, Sergio Cassisi al ring, coadiuvato da Giorgio Covato e da Carmelo Fargione, oltre ad Alessio Nifosì al tavolo, hanno gestito l’evento sportivo nel pieno rispetto delle regole dei combattimenti sostenuti e che hanno permesso di mettere in vetrina le peculiarità di uno sport ritenuto, a torto, violento e che, invece, si basa su specifiche prassi, comprese quelle di un pieno rispetto dell’avversario, oltre che su una preparazione atletica non comune.

L’esito delle gare hanno visto Simona Pantano e Daniela Loccisano che hanno fatto registrare un verdetto di parità in un incontro della categoria light per le donne; parità anche tra Carmelo Galfo e Biagio Villadoro in un incontro di light per la categoria 74 chilogrammi; Andrea Sambasile, invece, ha battuto Stefano Failla nella categoria 80 chilogrammi, incontro di kick light; parità tra Elia Iaconinoto e Giovanni Scucces sempre in un match di light; in una avvincente sfida di k1 Albert Ciprian si è aggiudicato il match ai danni di Luigi Crisafulli; per il full contact low affermazione di Mauro Floridia su Saimir Bilow; infine, nella categoria 63 chilogrammi, Antonio Micieli ha avuto la meglio su Biagio Villadoro in un match di kick light. Un altro incontro in programma non si è potuto tenere perché entrambi i contendenti, caso più unico che raro, si sono infortunati durante la fase di riscaldamento.

Alla manifestazione erano presenti anche rappresentanti del comitato nazionale della federazione Wka ring.

E’ stata una bella serata di sport – afferma il maestro Nello Nobile, anima dell’Asd Falcon – che abbiamo organizzato per promuovere la conoscenza della kick boxing tra il grande pubblico. Devo ringraziare quanti ci hanno sostenuto e sono convinto che questo esperimento non sarà l’unico della stagione considerato che è riuscito molto bene. Proseguiremo su questa stessa falsa riga anche per il prossimo futuro”._

.

La foto di gruppo degli organizzatori con i maestri e gli arbitri della manifestazione.

Annunci

3 thoughts on “ARTI MARZIALI – Kick boxing sotto le stelle a Ragusa.

  1. grazie per la correzione, esistono foto di quella sera? magari su questo stesso sito? io non riesco a trovarle!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...