TENNIS – Difficile trasferta ad Acireale del Tc Modica.

Il cammino della squadra di Serie D3 maschile del Tennis Club Modica si è bloccato sui campi del T.C. Acireale, nel match valido per la promozione in Serie D2.

Tc Acireale 3 – Tc Modica 1

testo | dario mallia*
foto | archivio

ACIREALE – Tennsi catanese osso duro per il Tc Modica con la squadra capitanata dall’esperto Franco Galota e composta da Francesco Celestri, Ivan Cappello e Giorgio Sichera, tutti con classifica 4.2, ha provato nell’impresa di battere i padroni di casa del Tc Acireale.  Ma sia per merito degli avversari che anche per un pizzico di sfortuna nei momenti cruciali dei match, il risultato è stato negativo. 

La giornata era iniziata nel migliore dei modi con Celestri, che lasciava solo un game al bravo Nello Russo, 4.2, giocando una partita attenta e concreta, senza mollare mai un attimo e con la massima concentrazione sul risultato. (continua dopo la foto)

I campi del Country Club dove ha sede il Tc Modica.

A ristabilire la parità ci pensava il maestro del circolo, Marco Arcidiacono, che dopo un match lottato, ha superato Giorgio Sichera per 6/3 6/4, con quest’ultimo che non ha sfruttato le occasioni avute nel secondo set.

Il terzo singolare ha visto la partenza ad handicap di Galota, che nel match contro Cuomo, 4.2, si è ritrovato subito sotto 4/1 40/15. Con grande caparbietà è però risalito fino ad avere una palla per il 6/5 in suo favore, non sfruttata e che ha permesso a Cuomo di riprendere il bandolo della matassa e chiudere per 7/5 il primo set. Nel secondo set, con Galota ancora non in ottimali condizioni fisiche per un dolore alla spalla, il match è scivolato via in favore di Cuomo che con un rapido 6/3 ha chiuso la contesa.

A questo punto diventava decisivo il doppio, che in casa modicana veniva giocato dal duo Celestri-Cappello, mentre per i catanesi giocavano Russo/Arcidiacono. I modicani giocavano un discreto match, con Cappello molto bene al servizio e sulla rete e con Celestri che ha fatto valere il suo ottimo rovescio. Un break per set decideva la contesa con Arcidiacono sugli scudi nei momenti cruciali del match.

Punteggio finale di 6/4 6/4 per i giocatori di casa che si aggiudicavano l’intero incontro per 3/1._

[* tc modica]

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...