SPORT OFF – Trattori in gara. Si scaldano cingoli e aratri.

Domani e dopodomani, trattori in gara a Chiaramonte. E poi tiro con l’arco, quad in competizione, teatro e umorismo “vitturisi“. E gara di “mascelle che masticano”. Purtroppo, anche una passerella per gli amici politici, come nelle più inutili tradizioni.

testo | redazione
foto | organizzazione

CHIARAMONTE GULFI – La gara di motoaratura, prevista per domani e domenica, è al suo massimo organizzativo. I membri dell’assocaizione Morana che si occupano ormai da sei anni di organizzare questa gara “bio”, hanno ormai messo a punto tutti gli aspetti necessari.

Si parte già sabato 1 ottobre, alle 15, con le iscrizioni alla motoaratura e la dimostrazione pratica. Alle 15,30 potranno iscriversi, invece, quanti intendono partecipare alla quarta edizione del trofeo di quad dove sono previsti una trentina i partecipanti previsti suddivisi in sei categorie, con prove libere sul tracciato. Alle 19,30 toccherà alle mandibole darsi da fare con la salsicciata arrosto e la degustazione di prodotti tipici. Alle 21,30, spazio all’intrattenimento con la commedia in due atti “I promessi sposi” a cura del gruppo teatrale “Skiffariati”.

Il clou della due giorni è previsto per domenica 2 ottobre quando, già alle 9,30, trattori in campo, si procederà in primo luogo con la benedizione e l’apertura della manifestazione. Alle 10, la pittoresca sfilata dei trattoristi che farà da preludio all’inizio della gara di motoaratura. Alle 10,30, via alla prima prova cronometrata dei quad. Alle 11 la gimkana con i trattori. Alle 13 pranzo ai sapori chiaramontani. Alle 15, è previsto il raduno dei Suv. Alle 15,30 la seconda prova cronometrata dei quad. A seguire sono in programma prove di mountain bike e un’esibizione dimostrativa di tiro con l’arco. In serata, l’assegnazione dei premi ai concorrenti nelle varie specialità, con intrattenimento musicale curato da “Musica e magia” con Damiano Scollo e cabaret con Turi Seminara. (continua dopo la foto)

I componenti dell'Associazione Morana. Certamente buongustai e con prodotti di prima mano e qualità.

“Come sempre – dice il presidente dell’associazione Morana, Giuseppe Distefano – abbiamo voluto predisporre un programma ricco di iniziative. Previste numerose sorprese. Stiamo cercando di dare vita a giornate di piacevole contatto con la natura, mettendo in risalto la quotidiana attività agricola di una mite comunità come la nostra che, una volta all’anno, cerca di porre in evidenza le proprie radici”.

A latere della festa in campo, ha avuto un momento da “ufficio” per l’approfondimento sulle problematiche dell’agricoltura, che si terrà stasera a partire dalle 20,30. Non sappiamo il tema della discussione oltre la generica questione dei problemi dell’agricoltura. Sappiamo però che saranno presenti i politici che, come d’uso, usano queste manifestazioni per sfilate e defilé senza che poi dalle loro parole venga uno che sia un programma. Avrebbero meglio fatto i ragazzi della “Morana” a fare come i Giovani Imprenditori che hanno già chiarito che non inviteranno politici ai loro lavori perchè il tempo delle passerelle dei politici è finito. Ma forse non tutti l’hanno capito e qualcuno vuole ancora avere benefici e contatti diretti facendo questi inviti inutili.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...