RUGBY – Esaggggerato Audax Clan: 69-a-0!

Nell’amichevole precampionato, il RAC – Rugby Audax Clan – ha battuto le Aquile Enna senza concedere manco un punto. Questione impianti ancora impantanata.

Rugby Audax Clan 69 – Aquile Enna Rugby 0
(amichevole pre campionto)

RAGUSA – Si rimette in moto il circo rugby, con il rettangolo di gioco del Petrulli di Ragusa che ha fatto da cornice a ben tre incontri – due nelle categorie Under ed uno di preparazione alla serie C – per il RAC, che non sta per Royal Automobil Club ma Rugby Audax Clan. Tre partite ed un carico certamente eccessivo, non tanto per le squadre ma per l’impianto sportivo. Come si dice in questi casi “bisogna far di necessità virtù” in attesa di conoscere quale sarà la fine della telenovela sulla disponibilità dei campi comunaliLe formazioni del Rugby Audax Clan e delle Aquile Enna agli ordini del direttore di gara sig. Cappello da Ragusa, hanno dato vita ad un test match di finitura precampionato suddiviso in tre tempi da venti minuti.

Buona partenza degli ospiti che mettono da subito in seria difficoltà i ragazzi iblei costringendoli immediatamente a concedere un calcio di punizione vanificato però dall’errata esecuzione del calciatore ennese.

Immediata registrazione nell’assetto di gioco operata da Migliorisi e per le Aquile diventa notte fonda con la formazione che si limita a sporadiche sortite ma che è impegnata a difendere continuamente le giocate messe in atto dagli avanti e dai tre quarti iblei. Trattandosi di un allenamento non va dimenticato che le Aquile Enna è una formazione che milita nella seconda fascia girone 2 del campionato di serie C.

Per il Rugby Audax Clan un test importante che ha messo in mostra tutti i progressi che fanno ben sperare in vista del campionato che prenderà il via domenica 9 ottobre.

Soddisfatto l’allenatore del RAC “Ottima la salita in difesa dopo le touche, vanno miglirateti i punti di incontro – commenta il tecnico Pino Migliorisi Ottima la prestazione dei nuovi innesti che si fanno sempre trovare al posto giusto

Di diverso parere il presidente delle Aquile Enrico Diventi: “Conoscevamo già la robustezza del Clan una formazione quadrata con molta esperienza e individualità che a noi mancano. Abbiamo retto il confronto fino a metà del secondo tempo poi ho inserito i rincalzi, comunque un ottimo allenamento che ci fa capire la nostra giusta forza”.

Come di consuetudine il terzo tempo ha chiuso il battesimo per questa nuova stagione di rugby._

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...