BASKET/A2 Fle – Ed adesso vogliamo di più. Cresci, Passalacqua, cresci.

Bella fregatura, proprio bella fregatura. Avere vinto al debutto ed avere riconfermato alla seconda, ha messo il pepe al… cuore di tutti. Forse primi di tutti dirigenti e coach che adesso hanno deciso che quest’anno, è l’anno. La Passalacqua Spedizioni Ragusa proiettata sulla trasferta di Ancona.

RAGUSA – Crescere, cresce e crescere ancora. Semplicemente è quanto ha chiesto coach Marco Savini alle sue ragazze dopo il successo interno con la RomaSistemi So.Se.Pharm Pomezia e in vista della trasferta di sabato sul campo della Free Woman Ancona. E, certo, chiedere a signorine da 180 cm in su di.. crescere ancora, è una scommessa anche fisiologica.

Fato sta che il momento è quello del famoso ferro caldo da battere ed il tecnico ha rivisto con il suo assistente Maurizio Ferrarala partita con le laziali e quei 39 punti lasciati nei primi due parziali sono parsi troppi.

Federica Mazzone.

Abbiamo giocato – ha detto Savini una partita opposta rispetto a quella di Orvieto quando l’intensità difensiva ci aveva consentito di sopperire alle difficoltà incontrate nell’andare a canestro. Contro Pomezia siamo state discrete in attacco e deficitarie in difesa”.

Nel complesso, però, il tecnico è soddisfatto perché sta vedendo crescere, giorno dopo giorno le più giovani, e sta ottenendo quelle risposte che si attendeva dalle veterane. “Machanguana e Kouznetsova sono state ancora importanti, ma abbiamo bisogno del contributo di tutte perché vogliamo giocare sempre con grande intensità”.

I 95 punti messi a segno sabato hanno intanto avuto l’effetto di scaldare l’entusiasmo del pubblico, che ha compreso come anche in campo femminile si possa assistere a eccellenti spettacoli cestistici e di risultare la migliore squadra per tiri da due realizzati (34) della serie A2.

In questo contesto, una sottolineatura fatta dalla società è per Federica Mazzone che con il suo 75% (6/8) è terza nella classifica, che comprende entrambi i gironi della serie A2, delle giocatrici con la migliore media.

Archiviato l’esordio casalingo, la squadra è già proiettata sulla trasferta di Ancona. Si giocherà sabato alle 18.30. Tra le doriche, oltre alla ex Eleonora Lascala, da tenere d’occhio soprattutto Carola Sordi che, con i suoi 43 punti messi a segno, condivide con Clarisse Machanguana il primo posto nella classifica delle atlete più prolifiche del girone meridionale._

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...