PALLAMANO – Campionato duro. Con UNA sola squadra iblea.

Abbiamo scherzato: nel campionato handball serie B siculo , una sola squadra è quella iblea. Il Reusia rimane fuori dal campionato. Dopo 7 anni di militanza e per una cinquantina di euro.

RAGUSA – Ci autosmentiamo. Ieri avevamo appena detto (vedi) che le squadre iblee ne campionato di Pallamano erano due, la Reusia Ragusa e la neo/società dello Scicli Sport Club, che oggi dobbiamo rettificare: la provincia iblea avrà una sola squadra, quella di Scicli. 

La Federazione di Roma (Figh) ha praticamente escluso l’iscrizione della società del Reusia dal prossimo campionato per un “vizio burocratico” legato, a quanto pare, ad una minima sanzione non regolata entro i termini corretti. E gli inflessibili burocrati di Roma hanno sanzionato l’esclusione della società che da 7 anni è una delle realtà – spesso la sola – di questo sport in provincia.

Saro Cappello, allenatore della Reusia Pallamano, estromessa dalla Figh.

Trattandosi di sport con la palla, il rimbalzo delle responsabilità è epico e  segue il balletto tipico italiano: io ti ho scritto, tu non hai letto, io non ho ricevuto niente. Fatto sta che per pochi euro, una interessante società sportiva si trova tagliata fuori. Cose da pazzi, verrebbe da dire, nel momento in cui c’è carenze di società e di gente che “spreca” il suo tempo nello sport.

Saro Cappello, mister ed animatore della Pallamano Reusia è in una specie di “silenzio stampa”, deluso ma che non vuole ancora gettare la spugna. “L’unico motivo serio – ci ha solo detto – è di farlo per i miei ragazzi a cui hi fatto mangiare pane e handball per lunghi anni ed adesso dovrebbero trovarsi fuori dal campionato per una cosa che ancora bene non ho capito“.

Fatto sta che i giochi sono quasi fatti. Formalmente le iscrizioni al campionato di B sono chiuse ed il prossimo 19 ottobre ad Enna i delegati regionali e delle società si riuniscono per definire il calendario che, vista l’esclusione della Reusia, si riduce a 13 squadre.

E non si riduce solo di squadre ma anche di regioni perchè la regione Calabria non ha neanche una squadra iscritta in B per cui il campionato da interregionale ridiventa regionale per forza di cose. Eppure, vale la pensa ribardirlo, pur non avendo squadre, si impedisce ad una società da 7 anni nella pallamano, di iscriversi quasi vanificando tutti gli sforzi di crescita, di coinvolgimento, di passione che con estrema difficoltà oggi di cerca di instillare nei ragazzi.

Il campionato regionale di B, quindi con 13 squadre dovrebbe partire tra qualche settimana. Magari – speriamo noi – con 14 squadre perchè da Roma evitino di fare i tedeschi (che tanto sempre italiani siamo) e consentano l’iscrizione alla Reusia, appianando una situazione che si è ingarbugliatasi per una cinquantina di euro. Forse sapremo qualcosa nei prossimi giorni.

Allo stato attuale, comunque, il grossissimo peso di sostenere l’onore della provincia di Ragusa in B handball, ricade sulla spalle di Enrico Parisi Assenza, oggi presidente della sua Scicli Sport Club.

Un campionato, questo 2011/2012, davvero tosto con l’ipotesi, quasi certa, di due gironi – Sicilia Est e Sicilia Ovest – con la “nostra” Sicilia Est fatta da squdre di ben altra caratura che non un “semplice” campionato di B.

Infatti, se nel girone A dovrebbero andare Valens Palermo, Giovinetto Marsala (ex A1), Scinà Palermo, Città di Agrigento, Villaurea Palermo e Nuova Audax Caltanissetta, nel girone “B” (ibleo) abbiamo il Città di Regalbuto (ex A2), Pallamano Mascalucia (ex A2), Risurrezione Catania, Albatro Siracusa, Aetna Mascalucia (ex A2) e Pallamano Avola (new entry) a contendere il passo allo Scicli Sport Club.

Come si vede, tante le società “ex” che per motivi economici hanno rinunciato al titolo superiore per iscriversi in un meglio gestibile campionato inferiore.

Allo Scicli Sport Club non resta che far togliere la cravatta di presidente all’appunto presidente Enrico Parisi Assenza e farlo tornare in campo da valente prim’attore, a cercare di far gol. Vedremo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...