CALCIO/2 Ctg – Un’altra panchina che affonda. Dal New Pozzallo via Pumillo, dentro Azzarelli..

Un’altra panchina che salta nel calcio della Seconda categoria. Giorgio Pumillo lascia il Pozzallo. Arriva Azzarelli che deve più di tutto, rimotivare un gruppo che si sta perdendo.

POZZALLO – E dire che l’idillio tra il presidente Gianluca Giannone ed il mr Giorgio Pumillo sembrava destinato a festeggiare almeno le “nozze d’oro”.  Ed invece, come la statistica sui divorzi vuole, anche Giannone e Pumillo si sono detti “addio”, consensualmente.

Una notizia inaspettata, anche dalla stessa dirigenza del New Pozzallo che stava vivendo una certa fibrillazione per gli scarsi risultati, ovvero due secche sconfitte. Ma mai e poi mai avrebbe pensato che il “mr” si dimettesse.

Ed invece, proprio dopo la partita contro il Per Scicli, persa per 1-a-0, il mr ha chiamato di lato il presidente e gli ha comunicato il proprio disimpegno.

Pare che alla base ci sia stato soprattutto uno scarso feeling tra mr e squadra a cui lo stesso dirigente del New Pozzallo imputava scarsa vivacità e poca reattività. Insomma, uno scarso impegno che Pumillo ha giudicato come minimo irreversibile e tanto da fargli mollare panchina, oneri e onori.

Pumillo, ex giocatore anche del Pozzallo, era arrivato lo scorso anno, nel periodo di gennaio, in quella che qui a Sport Ibleo abbiamo chiamato con simpatia, i “regali di natale di presidnete Giannone Babbo Natale“. La scelta si è rivelata, ai tempi, vincente perchè Pumillo ha fatto risalire la china al New Pozzallo, “ca sciddicava“, fino a portarlo ai play off e fargli vincere la finale contro l’Ausonia.

Questo il passato. Il presente ha visto Pumillo perdere interesse per la squadra fino a lasciare del tutto.

Ma, come si dice, morto un allenatore, se ne fa un altro. Ed alla corte del biumvirato di presidenza che quest’anno Giannone condivide con Nuccio Bernati, è arrivato Giovanni Azzarelli, ex alenatore dell’Ispica, Pozzallo Ragusa, giocatore del Trapani e gloria locale del Pozzallo Calcio.

Subito in panchina, Azzarelli, con il primo obiettivo, ovvero quello di far ritrovare il piacere e la forza del gioco alla squadra. Anche se tutto il contesto non lo aiuta certo: dal campo sportivo che fa pena, alla situazione di sempre più precarietà di tutte le società sportive._

.

Il neo mr del New Pozzallo, Giovanni Azzarelli. Dalla poltrona alla panchina. Più comoda la poltrona, certamente.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...