CALCIO a5/C2 [LA SINTESI DI LUCA] – Si delineano le equilibrate protagoniste.

Luca Rivillito

 A circa metà della fase di andata, si delineano le squadre che hanno qualcosa da dire e che scriveranno ancora il loro nome lungo questo campionato C2 di sorprese ma anche conferme.

testo | luca rivillito

RAGUSA – Siamo alla 6° giornata di campionato e il campo inizia a dare e deliniare quelle che presumibilmente saranno le protagoniste le sorprese e le delusioni di questa stagione quanto mai equilibrata e per questo avvincente ed esaltante.  

Esaltanti come le vittorie casalinghe nei due big match della giornata del Misterbianco e dell’Atletico Mascalucia a discapito nell’ordine della C. De Blasi Vittoria e del Kamarina, sorprendenti – ma a questo punto mica tanto – come quella casalinga ottenuta dall’Harbur Augusta e la seconda consecutiva fuori casa, dopo quella infrasettimanale di Noto, di un’Iblea 99 Ragusa che a questo punto inizia a fare la voce grossa e a pretendere giustamente un ruolo da protagonista di questo bellissimo campionato.  Partiamo proprio dai dai due big match di sabato.

Da Misterbianco arriva la conferma certa di una squadra di casa pronta a rivestire il ruolo di leader avendo battuto nettamente un avversario ostico e pericoloso per il gioco che esprime, la Cristiano De Blasi Vittoria di Invincibile e soci, per 5-a-2 con un parziale primo tempo di 4-a-0 e una partita facilmente gestita nella ripresa. Il poker di Reale e una rete di Gianni’ per lanciare un messaggio forte e ben preciso alle avversarie di ruolo, per i vittoriesi è stata una giornata da dimenticare con il “messaggio” di verificare l’atteggiamento mentale della squadra venuto meno in una partita cosi’ importante. 

Partita bella ed equilibrata quella disputata a Mascalucia tra i padroni di casa dell’Atletico e il Kamarina tra due tecnici, mister Previti e mister Marino, che amano la tattica e il buon gioco. Ed in campo si è qualcosa che si visto ma che forse penalizza un po’ troppo gli ospiti nel risultato, 4-a-1 finale ma non per questo successo sicuramente meritato per Bosco e soci. Primo tempo veramente bello e squadre bene disposte in campo e soprattutto squadre disposte a concedere ben poco all’avversario. Ed il 2-a-1 parziale ne è la prova ma comunque contornato da belle azioni offensive da ambedue le parti. Nel secondo tempo il Kamarina cerca di impattare il risultato e riesce per qualche minuto ad avere un ottimo possesso palla ma senza riuscire ad essere incisivo sotto porta. L’Atletico è bravo ad attendere il momento propizio e a metà ripresa riesce ad ingranare il definitivo sorpasso con Bosco gestendo abilmente il risultato con gli iblei poco decisi e aggressivi nei suoi uomini migliori…per il Kamarina sicuramente una classifica deficitaria rispetto alle aspettative di inizio stagione.

Chi vive splendidamente con il primato in saccoccia sono 2 realtà che sicuramente nessuno all’inizio del campionato dava nelle posizioni attuali e cioè il primato in concomitanza con il Misterbianco, parliamo dell’Harbur Augusta e dell’Iblea 99 Ragusa.

L’Harbur si concede un’altra bella vittoria, 7-a-5 finale e dimostra di saper fare anche risultato calcettistico contro una irriconoscibile Gymnica Scordia che paga sicuramente un momento di appannamento evidente nella brutta sconfitta casalinga di sabato scorso. Cosa sta succedendo ad una sicura protagonista del campionato espressione oltre di fairplay anche di bel gioco e di tenuta mentale? La partita è tale solo nel primo tempo quando dal 3-a-0 per i padroni di casa lo Scordia reagisce da leone ferito e si porta sul 3-a-3. Ma la cinicità dell’Harbur si paga a caro prezzo e la squadra di Papale si riporta sul 6-a-3 parziale. Nel secondo tempo l’Harbur riesce a tenere la distanza dei 2 gol e vince la partita inanellando l’ennesimo risultato utile.

Da Villasmundo arriva l’altro suono di tromba marcato Iblea 99 Ragusa, i ragazzi magistralmente guidati da coach Sgarioto sbancano il Pala Melilli per 4-a-6 contro il Villasmundo e, dopo la vittoria infrasettimanale di Noto per 3-4, con la seconda vittoria consecutiva in trasferta ritornano in testa alla classifica. Partita equilibrata nel primo tempo con i padroni di casa che passano in vantaggio e i ragusani, guidati da un Campo in versione pallottoliere, riescono ad impattare sul 2-a-2. Nella ripresa Iblea 99 che ritorna in vantaggio e non basta il forcing finale del Villasmundo per recuperare il risultato.

Altra vittoria casalinga del Pozzallo che con il punteggio di 7-a-4 liquida la pratica La Meridiana Catania e meritatamente si assesta a 13 punti dietro il terzetto di testa. Solito primo tempo tra alti e bassi degli iblei che vanno al riposo in svantaggio per 2-a-3. Ma evidentemente ancora una volta la cura intervallo a sortito il suo effetto e nella ripresa grazie ai soliti Coppa e all’under Gambuzza il Pozzallo completa la rimonta e vince la partita. La Meridiana vista nel primo tempo puo’ e deve sperare pazientemente all’arrivo dei primi punti.

Continua a vincere l’Expert Rosolini, dopo l’exploit di Ragusa, che al Pala Tricomi liquida i resti dell’Imbro’ Meraco per 7-a-2 e si assesta in una posizione di classifica tranquilla. Per i siracusani dell’Imbro’ è una crisi che non conosce fine, sicuramente la squadra paga ancora una volta le assenze dovute alle squalifiche ma questo deve fare molto riflettere i dirigenti in sede di mercato. Dall’altra parte i padroni di casa trovano la quadratura del cerchio proprio con i rientri importanti di Michel Spadaro e Lissandrello.

Infine l’ennesimo suicidio casalingo della Notinese, guidata nuovamente da Carmelo Azzara, uscita sconfitta per 1-a-4 contro la Green Team Mascalcia. Primo tempo chiuso sul parziale di 1-a-0 con occasioni sprecati all’inverosimile da parte dei padroni di casa e un nervosismo nel gruppo che non lasciava presagire segnali buoni. Nella ripresa il black out totale con litigi tra compagni di squadra, due espulsi per la Notinese e Mascalucia che con la dovuta calma piazza 4 gol e vince la partita. Sarà impresa difficile per Carmelo Azzara riuscire a curare e ricucire il tutto in un ambiente sicuramente sofferente.

 °°°

Sabato prossimo tre partite da tenere in considerazione, il derby a Ragusa tra Iblea e Kamarina e due partite di cartello come Misterbianco -vs- Atl.Mascalucia e C. De Blasi –vs- Harbur. La classifica sicuramente avrà altre ripercussioni._

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...