ATLETICA – La 1^ Maratonina di Acate. Fondato a Ragusa il “touristic running”?

Altri 21,097 km di maratonina nella 1^ Maratonina Acate/Marina di Acate” in scena il prossimo 27 novembre. Occasione per i festeggiamenti del 150° dell’Unità d’Italia”.

fonte | guglielmo causarano

ACATE –  Si riallacciano le scarpette del movimento “running” che a Ragusa cresce sia in termini di appassionati che di fantasia nel creare sempre diversi e nuovi percorsi, tutti con la nota comune di portare i runner dentro il cuore dei paesaggi, delle città, delle masserie iblee e modicane. Un nuovo modo di promuovere il benessere attraverso lo sport e contemporaneamente scoprire e riscoprire mille angoli del territorio abitato e non. 

Una costante degli organizzatori che potrebbero quasi fondare una specie di caratteristica di questo sport, il “touristic running“, non “correre per turismo” ma “turismo correndo”. Dalla Filippide a tutte le maratone diverse, sembra questo proprio il motivo ricorrente.

Ed ora tocca ad Acate, con organizzazione No al doping Ibla, Csain Ragusa e Soc. Coop InterProfdi con questa prima “Viscari’s Marathon” del 27 prossimo con raduno al castello dei Biscari ad Acate per la successiva partenza unica alle 9:30 con destinazione Marina di Acate.

La tipologia dell’iniziativa è appunto di carattere “ricreativo-agonistico”, con percorso “in linea” che copre le stradine a carattere pressocchè rurale che intercorrono tra la località di arrivo di Marina di Acate al lido dei Macconi e la partenza nel centro storico di Acate. Il Castello dei Conti di Biscari, partenza della maratonina

Il percorso è un “misto molto veloce”, per la maggior parte con tratti in pianura, anche se lungo i 21 km del tracciato non manca qualche breve tratto in leggera salita, come anche molti tratti in leggera discesa (all’1-2% di pendenza). Problemi viabilistici pressoché nulli, visto che il tracciato interessa per l’80% stradine comunali a fruizione rurale ed interamente in asfalto. Percorso comunque chiuso al traffico durante lo svolgimento dell’iniziativa.

La località di partenza è il suggestivo centro storico di Acate, mentre la località di arrivo è importante dal punto di vista storico-culturale, visto che nelle spiagge di Macconi, sbarcò gran parte dell’Armata Alleata il 10 Luglio del 1943 con l’Operazione Husky, che diede inizio alla campagna di guerra in Europa contro il Nazi-Fascismo.

Il tempo massimo di percorrenza è 3 ore, con il cronometraggio sempre a cura della onnipresente F.I.Cr di Ragusa. La partecipazione è ammessa a tutti, tesserati di enti di promozione sportiva così come anche “liberi” e podisti a “titolo personale” muniti di certificato d’idoneità agonistica valido alla data di svolgimento, con compilazione scheda-autocertificazione partecipazione a titolo personale.

Come premi, previsti rimborsi spese per i primi 5 uomini , le prime 5 donne e le prime 5 società con almeno 8 podisti partecipanti al traguardo. Salomonica la decisioni sugli importi che sono “direttamente proporzionali all’incasso delle quote di iscrizioni“, ovvero 5€.

 Per info, 335.68.86.863 – 328.00.06.568 – 331.57.85.084 a cui è meglio rivolgersi anche qualche giorno prima della manifestazione, per vedere se ci sono state “variazioni in corso d’opera”._

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...