VOLLEY/ C Fle – Buona la vittoria dell’Ardens sul Pedara. Comisane a metà classifica.

La U.S. Ardens Comiso piega la capolista Planet Pedara. Adesso si guarda con maggior fiducia al futuro del campionato anche se gli ostacoli seri – leggi Pvt Modica – sono dietro l’angolo.

Ardens Comiso 3 – Planet Pedara 1
[parziali 25-23 | 23-25 | 25-17 | 25-16]

COMISO – Superlativa vittoria per le ragazze dell’Ardens Comiso che riescono a piegare, con una strabiliante performance, la forte e quotata Planet Pedara, fino a ieri indiscussa ed imbattuta capolista del girone D del campionato di serie C di pallavolo femminile. 

In un “Paladavolos” stracolmo, che sprigiona entusiasmo e gioia per tutta la durata dell’incontro, si è assistito a più di due ore di spettacolo puro. Una pallavolo da antologia con le due formazioni in campo che lottano su tutte le palle possibili dando vita, appunto per questo, a degli scambi lunghissimi di rara intensità agonistica.

Alla fine l’Ardens ottiene la meritata vittoria con il punteggio di 3-a-1 raggiungendo quota 6 ed il quinto posto in classifica.

Concetta Marchisciana e Jean Claude Lazarus, allenatori della U.S. Ardens Comiso

I primi due set sono stati tiratissimi e avvincenti ma anche gli altri due, nonostante la notevole differenza nel punteggio, hanno visto le catanesi mai arrendevoli e le comisane caparbie e risolute nell’assicurarsi i tre punti in palio.

Una vittoria del gruppo si potrebbe recitare, dove si è visto Selene Gambini (17 punti), Irene Fratantoni (16 punti) e Federica D’avola (15 punti) che prendono la squadra per mano grazie anche all’ottimo lavoro di Alessia Campanella che sostituisce la palleggiatrice titolare Marika D’angelo a metà del primo set.

Eccellente anche la prova di Denise Iapichino che con i suoi 11 punti ed una attenta presenza a muro contribuisce non poco al raggiungimento della vittoria. Sbalorditivo l’onnipresente libero Rossana Gueli che con la sua difesa impeccabile e una ricezione positiva ( 85%) da un importante contributo alla squadra, così come hanno fatto, ogni volta che venivano chiamate in causa dalla brava allenatrice Concetta Marchisciana, Chiara Occhipinti e Flavia Digiacomo (4 punti a testa).

Incamerata la vittoria, l’Ardens può guardare avanti con più serenità, anche se il traguardo della salvezza, obbiettivo dichiarato dalla società ipparina, è ancora tutto da guadagnare. Di certo si può dire che sono queste prestazioni che fanno ben sperare per il sodalizio comisano e certamente mettono apprensione a tutte le prossime avversarie del campionato, a cominciare dalla PVT Modica, contendente di domenica prossima, che sulla carta è nettamente favorita anche se, per quello che si è visto, non bisogna dare nulla per scontato._

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...