CALCIO a5/C2 – La Sintesi di Luca (Rivillito).

10^ GIORNATA – Squadre che scricchiolanto a metà campionato e squadre che ce la fanno. La visione (non mistica) di Luca Rivillito sulla 10^ giornata.

testo | luca rivillito

RAGUSA – L’Harbur conosce a Pozzallo l’amaro della sconfitta, cade in casa l’Atletico Mascalucia ed è crisi profonda con l’Imbro Meraco che incassa e ringrazia, continua a vincere la Gymnica Scordia a suon di goal e il Kamarina vincendo in casa con La Meridiana “mira” i playoff…ma andiamo ad analizzare in sintesi la giornata di sabato 19/11/2011.

Il risultato piu’ clamoroso della giornata viene sicuramente da Mascalucia dove i padroni di casa dell’Atletico conoscono la loro Waterloo perdendo seccamente per 3-7 contro un Imbro Meraco Sr in netta ripresa e in formazione tipo.

Primo tempo che lasciava presagire una vittoria tranquilla con Bosco e soci in vantaggio per 2-0 nei primi 10min ma da quel momento la squadra di mister Previti và in blackout, 2-2 il parziale. Nella ripresa la musica non cambia anzi si aggrava con un atteggiamento scandaloso e nervoso: gruppo che scricchiola?

E’ il Pozzallo la squadra che riesce a fermare la corazzata Harbur, infatti sul neutro di Ispica i padroni di casa, guidati da un Salvatore Coppa strepitoso autore di una tripletta, battono i neroverdi di Augusta per 6-4 ricucendo in parte la classifica nella parte alta. Partita bellissima con un primo tempo chiuso in vantaggio per i pozzallesi sul 3-1 e una ripresa spettacolare quando l’Harbur forza e riesce a portarsi sul 3-2 ma con i padroni di casa che gettano il cuore oltre l’ostacolo e riescono a dare lo stacco definitivo dal 5-2 in poi.

Importante vittoria casalinga per l’Expert Rosolini che battendo i vittoriesi della Cristiano De Blasi per 5-4 riescono ad agganciare il treno che porta ai playoff raggiungendo proprio i biancorossi iblei in classifica. Dopo un primo tempo di studio concluso sul 2-1 nella ripresa gli iblei riescono ad impattare ma i padroni di casa, con Distefano mattatore ed autore di un poker di reti, sciorirano un finale col botto riuscendo a chiudere la contesa capitalizzata nei preziosi 3 punti.

Ad approfittarne dello scivolone dell’Harbur è il Misterbianco che in quel di Noto riesce a far sua l’intera posta per 1-4 contro una Notinese in leggera ripresa e che sicuramente ha giocato un primo tempo alla pari dei quotati ospiti chiudendolo in svantaggio solo per 0-1. Ripresa bene gestita da Gianni’ e soci che con questa vittoria si portano a solo 2 lunghezze dalla capolista.

Terza vittoria consecutiva per il Kamarina che nella bolgia del Pala S. Rosalia regola con un secco 8-4 una La Meridiana Ct venuta a S. Croce consapevole della missione quasi impossibile di prendere punti. Il Kamarina odierno è una squadra convinta dei propri mezzi e funzionante finalmente anche in fase offensiva, con la giusta rabbia e grinta che abbinate alle individualità notevoli ne fanno una squadra che dirà la sua fino alla fine. Primo tempo chiuso sul 4-2 con un gran finale grazie alle reti di Licitra Emmolo e doppio Ravalli. Ripresa con la partita chiusa definitivamente da Incorvaia Dimartino e nel finale doppietta di Lauretta, con il rientro imminente di bomber Alessandrà e l’innesto del top player Giovanni Sammito a dicembre si apriranno le danze!!!

Continua a vincere con il solito gioco corale di squadra lo Gymnica Scordia e lo fà fuori casa, a Villasmundo campo ostico e a suon di goal per 2-a-10 lanciando un messagio chiaro e forte alle avversarie, la crisi è passata e la squadra ha ricominciato a macinare gioco giovandosi di una classifica, 3 posto solitario a soli 3 punti dal vertice, sicuramente consone al valore del roster di Pappalardo, tripletta per lui, e soci.

Brutta battuta d’arresto casalinga per l’Iblea 99 Rg, in evidente crisi di risultati, che solo nel finale di match impatta grazie ad una rete del suo uomo migliore Mandarà evitando una sconfitta che ci poteva stare considerando il fatto che il Green Team Mascalucia ha giocato una buona partita e la vittoria finale per mister Zinna non avrebbe fatto gridare allo scandalo, 2-2 il risultato finale che ridimensiona momentaneamente gli obiettivi dei ragusani ma che permette al Green Team di uscire dalla zona playout.

Sabato prossimo in evidenza il big match di Scordia tra Gymnica-Kamarina e da tener d’occhio Misterbianco-Expert e Pozzallo-Atl. Mascalucia._

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...