RUGBY/Junior – Gli Under 16 del Rac vincono per 74-a-0.

Scontro al vertice tra la capolista Rugby Audax Clan e la seconda in classifica, la Fiamma Cibali, incontro disputato domenica scorsa allo stadio Santa Maria Goretti di Catania. Vittoria dei ragusani e tanto carattere dei catanesi.

Fiamma Cibali 0 – Rac Ragusa 74

fonte | ss ragusa

CATANIA – Fermo il campionato di serie C , obiettivi puntati sul campionato federale Under 16 con il Rac Ragusa che ha incontrato la seconda in classifica, la Fiamma Cibali. Le due squadre si sono affrontate a viso aperto, dando vita ad un incontro dagli alti contenuti agonistici e tecnici, ma caratterizzato da grande fair play, a dimostrazione della maturità acquisita dai due sodalizi. 

I padroni di casa in effetti hanno cercato in tutti i modo di fermare la capolista, evidenziando anche un’ottima organizzazione di gioco ma si sono dovuti chinare di fronte allo strapotere tecnico, atletico e tattico del RAC. A loro comunque va il merito di non aver mai mollato, anche quando il risultato li puniva pesantemente, dimostrando per questo grande carattere.

 Per quanto riguarda invece il Rugby Audax Clan, la squadra ha fino ad oggi dimostrato di essere di un altro pianeta, non avendo avversari in grado di impensierirla, la dimostrazione lampante è data dai risultati ottenuti, sei vittorie su sei partite e tutte con bonus, 481 punti segnati frutto di ben 77 mete di cui 48 trasformate, con una media di 80 punti segnati a partita e cosa ancor più straordinaria, nessun punto subito.

Quest’ultimo dato da la reale misura di una squadra, quella iblea , che ha messo in mostra una organizzazione difensiva quasi perfetta.

Il tecnico Migliorisi schiera la seguente formazione: Santocono, D’Aquino, Daniele Gulino Mezzasalma Azzone, Sapuppo, Lissandrello, Battaglia, Andrea Gulino, Maggestini, Accardi, Daniele Sartorio, Giulio Sartorio, Giovanni Zago, Failla.

Bastano solo 12 minuti al RAC per chiudere la partita e conquistare il bonus grazie alle mete di Giovanni Zago ( al 2’), Battaglia (al 4’), Failla ( al 7’), Maggestini ( al 12’), di cui solo due trasformate dal piede di Failla, che portano il parziale sul 24-a-0 per i ragusani.

Il RAC continua a pressare, chiudendo i padroni di casa nella loro area dei 22 metri, al 14° minuto è la volta di Daniele Sartorio ad andare in meta, Failla trasforma e porta i suoi sul 31-a-0.

I padroni di casa, seppur con il punteggio ormai segnato, cercano di segnare la meta della bandiera, ma a loro azione appare sterile, ben arginata dalla difesa degli ospiti, sono anzi quest’ultimi ad allungare con il pilone Santocono, stavolta è Andrea Gulino a trasformare (38-a-0).

Il primo tempo si chiude sul parziale di 50 a 0, grazie ad altre due mete rispettivamente di Giulio Sartorio (18° minuto) e Daniele Gulino (23° minuto), solo la prima trasformata da Accardi.

Nel secondo tempo entrano Girgenti, Criscione, e Trovato rispettivamente per Lissandrello, Daniele Gulino e Daniele Sartorio. Dopo ancora una corsa alla ricerca del risultato, intorno al 20° il RAC sembra rallentare il ritmo, sicuramente pago del risultato e sembra limitarsi a gestire il risultato.

Ciò nonostante al 30° minuto arriva l’ultima meta della giornata, a segnarla è Sapuppo, Failla provvede alla relativa trasformazione ed il punteggio viene fissato sul 74 a 0 per il RAC. A fine partita grande terzo tempo organizzato dalla società della Fiamma Cibali.

Abbiamo vinto contro una squadra ben organizzata, fisicamente ben strutturata e con ottime individualità – afferma il tecnico Pino Migliorisi – i miei ragazzi hanno dato vita ad una prestazione di carattere, raccogliendo i frutti del lavoro svolto in sede di allenamento. Fino ad oggi abbiamo vinto sempre con largo margine, non dobbiamo però adagiarci sugli allori, dobbiamo continuare a lavorare con umiltà, nella consapevolezza che tutte le squadre disputeranno contro di noi la partita della vita.”_

.

Ciccio Failla in azione con il sostegno di Giovanni Zago.

Nella foto Ciccio Failla e Giovanni Zago (RAC Under 16).

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...