ARMI/Tiro Sportivo – Assemblea della FSTS, per riproporsi al meglio nel 2012.

L’FSTS celebra il suo meeting annuale a Caltagirone. Riuniti i soci e i dirigenti della Federazione Siciliana Tiro Sportivo per il consueto meeting annuale.

testo | cristiano nasta

CALTAGIRONE – Fine anno in assemblea per la Federazione Siciliana Tiro Sportivo. La riunione è iniziata con la relazione del presidente Salvo Petta sulle attività svolte nel corso del 2011, e con la presentazione del programma del 2012, in particolare del prossimo Campionato Siciliano di Tiro Ex-Ordinanza e Sportivo, che sarà il terzo dalla fondazione della Federazione.

Di seguito, Ranieri de Maria, vicepresidente della Federazione e responsabile dell’area giuridica di ANPAM – Confindustria, ha tenuto una relazione sulla recente abolizione del catalogo nazionale delle armi comuni da sparo e sulla disciplina risultante, mentre Gualberto Mirabile, campione italiano ex-ordinanza cat. sniper, ha intrattenuto l’uditorio con una serie di importanti consigli sul tiro agonistico praticato con le armi ex-militari, basati sulla sua profonda e brillante esperienza.

Santo Dibennardo, Top Shooter 2011

La manifestazione ha visto anche la partecipazione, in rappresentanza della Fondazione Istituto Oncologico del Mediterraneo di Viagrande (CT), dell’avvocato Ettore Denti, che ha ricevuto dalle mani del presidente Petta un assegno di alcune migliaia di euro relativo ai contributi di solidarietà raccolti durante il campionato e destinati alla ricerca sulle staminali tumorali, come di consueto per la FSTS.

È stato poi letto un messaggio del presidente del Consorzio Armaioli Italiani, Pierangelo Pedersoli, che si è spiaciuto di non poter essere presente, a causa di impegni improvvisi e indifferibili ma che ha garantito il proprio appoggio alle attività della Federazione e la disponibilità a intraprendere percorsi comuni sull’esercitazione al tiro con armi ad avancarica e repliche storiche di armi a retrocarica.

Di seguito la premiazione del Campionato Siciliano di Tiro Ex-Ordinanza e Sportivo 2011, che ha incoronato Fifì Carbone campione siciliano nelle categorie relative alle armi Ex-Ordinanza, mire metalliche e sniper e Santo Dibennardo nella categoria sport. Lo stesso Dibernardo è stato acclamato Top Shooter 2011, come atleta che ha conseguito la maggiore somma dei punteggi delle varie categorie, aggiudicandosi un fucile Schmidt Rubin 1911, messo in palio dall’Euroarms di Concesio.

Un premio speciale, una pistola Walther P1, è andato a Fifì Carbone, per aver contribuito con il maggior numero di prove di solidarietà alla raccolta dei contributi per lo IOM.

Degna conclusione del meeting la cena sociale, con i consueti auguri, e la promessa di ritrovarsi presto sui campi di tiro con l’appuntamento è per il prossimo Campionato 2012._

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...