ATLETICA – Un 2011 che difficilmente sarà nel 2012. Pochi soldi e troppi favoritismi nell’assegnarli.

Si chiude l’anno sportivo 2011 per la Pol. “No al doping” di Ibla. Lusinghieri risultati nel podismo amatoriale, ma soprattutto il piccolo record di 29 Iniziative sportive curate, tra organizzazione diretta e assistenza tecnica. E se ne potevano fare di più.

testo | elio sortino

 RAGUSA – Il tempo di un brindisi natalizio e per “gli stakanovisti” della No al doping, già incombe il 2012  con la 9^ Maratona Città di Ragusa alla porte il prossimo 8 Gennaio, tanto per rimboccarsi le maniche e proseguire nella Missione anche se la crisi, ahimè, costringerà all’ estinzione, molte iniziative nate nel territorio.

 In effetti, la crisi economica che sta affliggendo la nostra nazione, non può che riflettersi anche nell’attività ludica, come lo sport a livello amatoriale e soprattutto ricreativo, considerato in questi casi – a torto – un “ramo secco” della collettività.

Quindi “tagliare”  è il verbo più usato nelle dialettiche e nelle discussioni dei nostri giorni. E figurarsi quando ci si accosta a virtuali “rami secchi”, come l’attività ricreativa, che la No Al Doping di Ragusa Ibla ha portato avanti con pragmatismo ed abnegazione in questo 2011 che sta per giungere al capolinea.

”]

Unica attività che si è portata avanti a livello ufficiale è stata il Podismo amatoriale, perche la “coperta troppo corta” aveva già costretto da tempo i vertici della Polisportiva a rinunziare ad altre attività portate avanti in passato come il Ciclismo, l’hockey, il tennis, “calcio a 5” ed il tennis-tavolo, che sono però continuati a esistere nei quadri, come attività “sporadico-parrocchiale” e soprattutto giovanile.

E nel podismo amatoriale si sono avuti lusinghieri risultati nei Gran Prix Provinciali e Regionali di Corsa su strada, Maratonine ed Eco-Trail. Da rammentare soprattutto le prove di Roberto La Terra tra gli M55 (vincitore del Gran Prix Provinciale nella sua categoria) e più volte nelle prime posizioni di categoria nelle varie prove di Gran Prix regionale sia di Corsa che di Maratonina.

Tra i “vecchietti” buone sono state le prove del vittoriese Vincenzo Di Pasquale (M60) pure lui vincitore del Gran Prix Provinciale e sempre ben piazzato nelle prove regionali. Tra gli Over 65, si sono distinte le prove di Giovanni Giavatto, discretamente presente nelle prove ricreative del circuito Csain.

Tra i giovani, c’è stata soprattutto una discreta partecipazione al circuito dell’Eco-Trail (la corsa tra i sentieri e la natura), con la punta della rappresentativa, il vittoriese Enzo Taranto, che dopo i lusinghieri risultati nella prima parte della stagione, ha finito col risentire di problemi muscolari nell’ultimo trimestre, perdendo posizioni nella classifica finale del relativo Gran Prix Regionale, laddove comunque la società ha concluso nelle prime dieci posizioni della Generale.

Buoni sono stati anche i risultati dell’acatese Lorenzo Sanzone – lo “stakanovista” per eccellenza – che, seguito negli allenamenti dal tecnico Principato, ha ottenuto buoni riscontri cronometrici nelle varie prove di Gran Prix e Maratone ove ha partecipato tra cui va rammentato soprattutto il 2h 59 minuti e rotti alla Maratona di Roma del 20 Marzo e il tempo di 1h 20’23” alla Maratonina di Acate del 27 Novembre, laddove è anche giunto 6° assoluto. Per Lorenzo Sanzone, il 2012 sportivo sarà con la nuova casacca della Running Modica, nei ranghi del prof. Pisana e del tecnico Principato, ove proseguirà al meglio l’attività amatoriale intrapresa con la “No al doping” dal 2010.

Buone anche le prove di Amalchide Occhipinti, che ha intrapreso le prove Ultra, correndo una 50 Km, ed anche 4 maratone in questo 2011, mentre per tutti gli altri amatori della truppa di “capitan Causarano“, soprattutto gioiose partecipazioni un pò dappertutto, cui va rammentata pure l’esotica partecipazione alla “100 Km del Senegal” di Maurizio Di Giacomo, lo scorso Novembre.

Ma, soprattutto, la “No al doping” ha curato l’attività ricreativa e promozionale, con tante iniziative portate avanti in questo 2011, più che altro come forma di “assistenza tecnica” con i Comitati Organizzatori locali .

Alla fine facendo “la conta” sono state ben 29 le iniziative sportive che la simpatica Polisportiva di Ibla ha curato (direttamente o in collaborazione coi C.O. locali). Un piccolo e significativo record dove il podismo ha fatto la parte del leone con 21 inizative (tra podistiche cittadine, Maratone, Mezze, Ultra, Eco-trail, corse in salita e di Vertical Run UP), ma c’è stato spazio pure per Prove ciclistiche (2), tornei di Tennis-Tavolo (2), tornei di Tennis (1), Hockey in piazza (1), e “Calcio a 5” ( 1 ). (continua dopo la foto)

La Maratona del Solstizio

Le Maratone – Tra le Maratone (2) spiccano la Hybla-Marathon del 16 Gennaio e la Filippide del 12 Agosto, tra le Mezze (4) oltre alla StraRagusa sempre del 16 Gennaio, c’è pure la Puntarazzi/S.Croce del 1 Novembre, la Acate/Macconi del 27 Novembre e la (24 Km) “Ragusa-Modica-Scicli” (forse la podistica più suggestiva di tutto il lotto, fatta il 31 Luglio).

Tra le Ultra (2) la Skampagnata di Puntarazzi del 1 Novembre, e la “100 Km della Passeggiatore” (singola e staffetta) del 13 Novembre, mentre sono ben (9), le podistiche cittadine (per la gran parte parrocchiali o abbinate a iniziative patronali) come il Memorial Ciccio Cafiso del 18 Marzo, la Podistica di Acate del 29 Aprile, la Podistica San Giorgio del 3 giugno, la Combinata “E.state al Via!!” & “Bye-Bye Estate” del 21 Giugno e 10 Ottobre, la Mini-Maratona di Punta Secca del 10 Agosto, il Vivibla del 16 Settembre, la Sgambata di S.Martino dell’11-11-11, il Memorial Giovanni Donzella del 6 Dicembre.

La Corsa in salita (1) con il Palio dell’alloro del 4 Giugno o il Vertical Run Up ( 1) con il “Gratta il cielo” di S.Barbara il 4 Dicembre, o per finire l’Eco-Trail (5) tra “Muri a secco” del 26 marzo, Val d’Ippari 17 Aprile, Cave Iblee 12 Giugno, “Luna Piena ed eclissi ” 15 Giugno, S.Rosalia il 3 Settembre.

Le difficoltà del 2012 – Insomma un bel menù, all’insegna della versatilità podistica, che difficilmente potrà riproporsi nel 2012 e per l’80% di tutte queste iniziative i presupposti di sopravvivenza sono ridotti al lumicino, pur se contraddistinte per gran parte dallo standard 2011, di iniziative ricreative “di sopravvivenza” con budget di poche centinaie di Euro, magari messe sù con le “sponsorizzazioni-accattonaggio” (porta a porta) o da territorio conteso ai semafori.

Già dal 2011, molte altre iniziative territoriali han trovato “disco rosso” come il Giro a Tappe del Val di Noto, o la 100 Km “Ibla-Ortigia” (per la quale non si riesce mai a pianificarla al meglio, per vicissitudini varie), la Maratona EkidenDonnafugata-Donnalucata“, la Maratonina dei Luoghi di Montalbano , o il Criterium di Marcia “Trofeo Ibla“, ai Giardini Iblei, che nel 2008 fu anche campionato regionale di specialità.

Ma “disco rosso” anche per altre idee, come la Kalat Marathon del 10 luglio (Anniversario dello Sbarco in Sicilia) , o la Maratona della Contea di Modica di Frigintini, la Maratona delle Terre Verghiane di Vizzini, la Maratonina in notturna, unica nel suo genere e molto suggestiva, come la “Pedalino-Comiso“.

Ma tra tanti sicuri “aborti forzati”, comunque spicca una certezza, legata alla prossima fatica degli stakanovisti della “No al doping”, già dietro l’angolo, ovvero “la decana” – la Doyenne direbbero i francofoni – la Hybla-Barocco Marathon del prossimo 8 di Gennaio, la 9^ edizione della Maratona Città di Ragusa, valida come Premio Emiliano Ottaviano, cui è legata pure, e come da tradizione, la disputa della Mezza-Maratona StraRagusa.

Anche in questo caso i “chiari di luna” sono da eclissi totale ma si va avanti con dignità e tenacia, fornendo supporto tecnico alla società organizzatrice “L’ Ass. Culturale Sicily is one” di La Mesa, e si spera in una edizione normale “senza infamia e senza lode”, anche se l’eccezionalità del gran numero di Maratone messe a Gennaio nel panorama italiano- ben 5 con anche nomi blasonati come Napoli e Siracusa- difficilmente consentirà alla 42 km di Ragusa di avere un parterre da grandi numeri.

Comunque, non si dispera, e si va avanti, con l’appuntamento dopo i brindisi di Natale e Capodanno, per la 9^ Maratona Città di Ragusa e StraRagusa di 21 Km, con tutte le Info che si possono trovare nel sito web http://www.hyblamarathon.it

Advertisements

2 thoughts on “ATLETICA – Un 2011 che difficilmente sarà nel 2012. Pochi soldi e troppi favoritismi nell’assegnarli.

  1. Leggendo questo articolo capisco e condivido tutta l’amarezza che prova il mitico Elio nella consapevolezza di dover rinunciare a buona parte delle manifestazioni sopraelencate e felicemente partecipate nel 2011.
    Sono stato spesso testimone dell’impegno e degli sforzi organizzativi di due persone pervasi da una passione che và oltre mera pratica sportiva, che ha fatto superare limiti inimmaginabili a persone che “Atleti” non lo sono mai state, che ha probabilmente proposto un manipolo di appassionati che non ha mai guardato la pura prestazione ma l’aspetto sociale di questo bellissima disciplina,
    Ci sono altri che la fanno sicuramente meglio ma noi comunque nel 2012 continueremo a correre………
    grazie a Elio e Mimmo per quanto fatto finora e per quanto ancora faranno.
    Emanuele

  2. Pare che questo articolo abbia sollevato qualche vespaio. Per le punture che ha provocato.

    Per chiarire le posizioni, affinchè ciascuno abbia oneri ed onori quindi evidenziamo – benchè possa essere inteso di già – che il titolo ed il sottotitolo (come d’uso) sono ideati dalla redazione, così come, in questo caso, il box “Gli Affaristi dello Sport Amatoriale”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...